fbpx


Quali sono al momento i 3 titoli del settore industriale su cui puntare e che potrebbero generare profitti sui mercati?

Secondo Charles Dow, il settore dei trasporti e quello dell’industria hanno da sempre rappresentato il termometro dell’economia di un Paese. Un concetto che nella pratica si traduce davvero con semplicità: se le industrie producono e i trasporti veicolano i prodotti vuol dire che esiste una forte domanda e quindi l’economia gira.

Alcune azioni del comparto industriale hanno raggiunto livelli da record nel 2019. E probabilmente chi volesse puntare anche nel 2020 sul settore potrebbe beneficiare di ulteriori guadagni in Borsa anche con il nuovo anno. Tutto ciò nonostante gli ultimi eventi come l’assassinio del generale Qasem Soleimani abbiano temporaneamente gettato le Borse nel panico.

3 titoli del settore industriale da monitorare

Tra le società industriali che si occupano di infrastrutture elettriche, IES Holdings (NASDAQ:IESC) è un nome abbastanza importante. E nonostante abbia una capitalizzazione di mercato da small cap di 548 milioni di dollari, ha una penetrazione abbastanza profonda nel tessuto americano con enormi potenzialità di crescita.

Il titolo ha guadagnato nel 2019 circa il 57% e si posiziona molto bene anche per il futuro. Importante, inoltre, la sua sottovalutazione del 55.9%, poiché rispetto al prezzo attuale di 25.70 dollari, il fair value è decisamente superiore, calcolato sui 58.26 dollari.

Una crescita degli utili del 1590%

Il secondo titolo azionario è Great Lakes Dredge & Dock (NASDAQ:GLDD). Una caratteristica molto interessante di questa società è il suo essere molto attuale per gli scenari ambientali che si prospettano. Si occupa infatti delle attività di manutenzione delle rive dei grandi laghi presso cui si trovano attività e strutture. Con il tempo e soprattutto con il riscaldamento globale, tendono ad essere erose e a generare ingenti danni.

Evidentemente questo tipo di attività è davvero molto profittevole, visto che nell’ultimo anno i suoi utili hanno avuto un incremento del 1590%. Il titolo nel 2019 ha guadagnato il 72% e la stima degli utili per il futuro è di circa il 21% su base annuale.

Un’azienda importante nel conflitto USA-Iran

Se gli attuali scenari di guerra dovessero intensificarsi, c’è una società americana di ingegneria, approvvigionamento e costruzione che fa parte di quest’ambito da parecchio tempo. Si tratta di KBR (NYSE:KBR), da sempre in contatto con le forze armate statunitensi a partire dalla seconda guerra mondiale. Nello scorso anno il titolo è cresciuto del 95% e stando agli indicatori la crescita degli utili dovrebbe raggiungere il 20% su base annuale.



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: