fbpx


(ANSA) – TORINO, 04 GEN – Il mercato italiano dell’auto
chiude il 2020 in profondo rosso. Nell’intero anno le
immatricolazioni – secondo i dati del ministero dei Trasporti –
sono state 1.381.496, il 27,93% in meno del 2019. A dicembre
sono state immatricolate 119.454 auto con un calo del 14,95%
rispetto allo stesso mese del 2019. “Mercato a livello degli
anni ’70 del secolo scorso”, commenta il centro Studi Promotor.
   
Ora si spera negli incentivi. Per Anfia, Unrae e Federauto,
“bisogna guardare avanti per ripartire”.
   
Fca ha immatricolato 331.120 auto nel 2020, il 26,76% in meno
del 2019. La quota è pari al 23,97% a fronte del 23,58%
(+0,38%). A dicembre la immatricolazioni del gruppo sono state
31.369, in crescita dell’1,11% rispetto allo stesso mese del
2019. La quota è cresciuta del 4,17% dal 22,09% al 26,26%.
   
(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: