fbpx


infrastrutture

Il fondo punta al controllo affiancato da Cdp. Tra gli investitori che sostengono F2i anche Fondazione Cariplo e Enpam, Inarcassa, Cassa Geometri e Cassa Forense. La scadenza del 30 giugno e il nodo revoca della concessione ad Aspi.

di Alessandro Graziani

default onloading pic
(Imagoeconomica)

Il fondo punta al controllo affiancato da Cdp. Tra gli investitori che sostengono F2i anche Fondazione Cariplo e Enpam, Inarcassa, Cassa Geometri e Cassa Forense. La scadenza del 30 giugno e il nodo revoca della concessione ad Aspi.

3′ di lettura

Il piano del fondo F2i per rilevare il controllo di Autostrade per l’Italia è pronto e ha già ottenuto gli impegni di investitori istituzionali italiani per finanziare l’operazione, a cui dovrebbe associarsi separatamente anche Cdp come investitore in proprio e “garante” pubblico dei maxi investimenti da sostenere nei prossimi anni.

È quanto risulta dal tavolo degli advisor finanziari e legali che da mesi stanno trattando con i consulenti di Atlantia, controllata al 30% dalla Edizione della famiglia Benetton, per rilevare la maggioranza del suo 88% di Aspi.

Chi sono gli investitori

Definito anche lo schema degli investitori che, sempre stando alle indiscrezioni degli advisor, hanno dato disponibilità a iniettare nuove risorse. Tra questi, alcune Fondazioni, a partire dalla Cariplo che è già in F2i con il 7,3%, e alcune casse di previdenza: Cassa Forense (avvocati), Enpam (medici), Inarcassa (architetti) e Cassa Geometri che, complessivamente, gestiscono i contributi pensionistici di 1,2 milioni di cittadini.

Il nodo concessione

Perché l’operazione entri nella fase operativa serve però che Atlantia-Aspi trovino un accordo con il Governo italiano entro il 30 giugno sul mantenimento della concessione autostradale in capo ad Aspi da cui dipende – alla luce dei nuovi impegni su tariffe e investimenti – la definizione del prezzo dell’asset che F2i e Cdp potrebbero rilevare.

L’alternativa all’asse tra F2i e Cdp è quella che sta tentando di costruire il fondo di private equity Macquarie, già protagonista anni fa di una fortunata toccata e fuga in Aeroporti di Roma, che sta provando a tirare dalla sua parte Cdp.



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: