fbpx


(ANSA) – ROMA, 19 GEN – “Questo G20 non sarà una passerella,
dobbiamo incidere e ci sono le condizioni perché questo
avvenga”; sottolinea Emma Marcegaglia, chair del B20 Italy, il
G20 Business Summit organizzato con la regia di Confindustria in
coincidenza con la prima presidenza italiana del G20, in vista
dell’avvio ufficiale dei lavori con ‘l’Inception Meeting’ di
giovedì prossimo.
   
“Quando si è dovuto confrontare con le crisi – rileva la past
president di Confindustria – , il G20 ha portato ai risultati e
alle proposte più efficaci. Oggi tocca a noi individuare le vie
d’uscite dall’emergenza”.
   
Il programma dell’Inception Meeting – spiega una nota –
“prevede due momenti diversi e separati. Nella prima giornata,
il 21 gennaio, si svolgerà l’evento pubblico in formato
virtuale. Aprirà i lavori il Presidente di Confindustria Carlo
Bonomi insieme alla Chair del B20 Emma Marcegaglia. Parterre de
rois per l’evento inaugurale che vedrà tra gli ospiti, il
ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, l’inviato speciale del
presidente Usa per il Clima John Kerry, il presidente del
parlamento europeo David Sassoli, il commissario europeo per
l’economia Paolo Gentiloni e il vicepresidente della BEI Dario
Scannapieco. Seguiranno due sessioni di approfondimento, a cui
prenderanno parte rappresentanti di spicco del mondo della
politica e delle Istituzioni e amministratori delegati delle più
grandi realtà aziendali, come Larry Fink, CEO di BlackRock e
Michael R. Bloomberg, fondatore di Bloomberg”.
   
La seconda giornata proseguirà a porte chiuse: “entreranno
nel vivo” i lavori di approfondimento e proposta delle task
force tematiche. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: