fbpx


credito

Nel 2020 ridotto lo stock del 40% e aumentate le rettifiche per 12,4 miliardi. Dietro le mosse degli istituti italiani c’è soprattutto la Vigilanza della Bce

di Luca Davi

default onloading pic
(IMAGOECONOMICA)

Nel 2020 ridotto lo stock del 40% e aumentate le rettifiche per 12,4 miliardi. Dietro le mosse degli istituti italiani c’è soprattutto la Vigilanza della Bce

3′ di lettura

L’effetto vero della pandemia ancora non si vede sui bilanci bancari italiani. Ma di certo, in vista di quel momento che con tutta probabilità si registrerà a partire dai prossimi trimestri, le banche italiane stanno provando a fare i “compiti a casa” chiesti dalla Vigilanza. Tanto che nel corso del 2020 hanno liberato dai loro bilanci più del 40% dello stock complessivo di crediti deteriorati. A leggere i dati dei bilanci delle grandi banche italiane quotate (Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco Bpm…



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: