fbpx


Elon Musk a tutto campo. Il miliardario visionario attacca l’amministratore delegato di Robinhood, ribadisce di essere un sostenitore del Bitcoin e annuncia di avere un scimmia con un dispositivo wireless nel cervello che può giocare ai videogames usando le sue capacità mentali.
    “Sembra perfettamente felice”, dice Musk riferendosi alla scimmia equipaggiata con un dispositivo Neuralink, società del patron di Tesla il cui obiettivo è sviluppare un chip in grado di migliorare la vita dei disabili. “Voglio essere chiaro: le prime applicazioni saranno solo per coloro che hanno seri danni celebrali, spiega Musk mettendo in evidenza che il dispositivo celebrare della scimmia crea un link digitale fra il cervello e un computer.
    Sul social Clubhouse, Musk ribadisce inoltre il proprio sostegno al Bitcoin: “E’ una cosa positiva”, osserva ammettendo di essere arrivato tardi al fenomeno e precisando che avrebbe dovuto comprare Bitcoin otto anni fa. Parole che hanno messo le ali alla criptovaluta, salita a 34.500 dollari. Negli ultimi giorni Musk aveva messo l’accento sul suo appoggio alla valuta digitale, inserendo nel suo profilo Twitter ‘#bitcoin’.
    Poi nel suo mirino è finito il numero uno di Robinhood, Vlad Tenev. La piattaforma la scorsa settimana ha limitato le operazioni su alcuni titoli, inclusa Gamestop, attirandosi una valanga di critiche. “Cosa è accaduto la scorsa settimana? Perché non è stato possibile acquistare titoli Gamestop? La gente vuole risposte, vogliono sapere la verità”, lo ha incalzato Musk. Tenev ha spiegato che le autorità hanno richiesto più collaterali, costringendo Robinhood ad aumentare i depositi e quindi a limitare le transazioni. Una risposta che non ha soddisfatto Musk. “Avete venduto a i vostri clienti o non avevate altra scelta? Se non avevate altra scelta è comprensibile, ma allora c’è da capire perché non avevate altra scelta. E chi sono queste persone che hanno detto che non c’era altra scelta?”. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: