fbpx


(ANSA) – MILANO, 01 FEB – Bene le principali Borse europee,
con l’avvio positivo di Wall Street, mentre gli Usa attendono il
piano del nuovo presidente sulla politica fiscale, e la lotta
contro il Covid prosegue, tra restrizioni di movimento e vaccini
in molti Paesi. Meno mosso rispetto a inizio giornata l’oro
(+0,2%) a 1.863 dollari l’oncia, mentre rallenta la crescita per
argento (+0,8%), che comunque è arrivato a 29,5 dollari l’oncia.
   
La migliore è Parigi (+1,5%), con Francoforte (+1,4%), seguite
da Londra (+1,2%) e Madrid (+0,9%). In linea Milano (+1,4%), con
lo spread che resta fermo a 112 punti.
   
L’indice d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, guadagna
l’1,3%.Fanalino di coda l’energia, con i petroliferi in ordine
sparso, che vedono alcuni forti guadagni, come per Polski
Koncern (+3,1%) e Lundin (+1,3%) e perdite per altri, come Eni e
Galp (-1%), mentre il greggio sale (wti +1,5%) a 52,9 dollari al
barile. Ottimista la maggioranza delle banche, a iniziare da
Natwest (+2,5%) e Lloyds (+2,3%), con eccezioni come Swedbank
(-4,6%), con analisti e investitori preoccupati per le entrate
dell’anno, e Caixa (-1,2%). Bene le auto, iniziando da Daimler
(+0,7%) e Stellantus (+0,7%) e Ferrari (+1,8%) coi conti attesi
l’indomani positivi per l’ultimo trimestre 2020.
   
In particolare forma i farmaceutici, con le novità sui
vaccini. Le migliori sono Ipsen (+2,8%) e Novo Nordisk (+2,4%).
   
(ANSA).
   





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: