fbpx


(ANSA) – MILANO, 08 GIU – Le Borse europee si confermano
deboli con l’indice d’area Stoxx 600 che cede oltre mezzo punto
percentuale con vendite in particolare sui titoli legati
all’informatica e al farmaceutico.
   
Tra le singole Piazze Francoforte cede lo 0,63% dopo il
crollo record della produzione industriale tedesca ad aprile,
prima dell’allentamento delle misure di lockdown. Parigi segna
invece un -0,47% mentre Londra è piatta (-0,01%).
   
In controtendenza Milano con il Ftse Mib che allunga a
+0,50% (20.291 punti) ed ampiamente su i livelli pre-lockdown
mentre l’Istat indica un rialzo del pil nel Paese nel secondo
semestre. In particolare da segnalare lo scatto, con lo spread a
170 punti, dei bancari con Mediobanca (+4,92%), Bper (+4,45%),
Ubi (+3,9%) , Unicredit (+3%), Intesa (+2,6%). Attesa a livello
continentale nel primo pomeriggio l’audizione all’Europarlamento
della presidente della Bce, Christine Lagarde. Petrolio sempre
in rialzo con il wti a 39,86 dollari al barile mentre sul fronte
dei cambi l’euro passa di mano a 1,1304 dollari. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: