fbpx


(ANSA) – MILANO, 23 DIC – Si confermano positive le
principali borse europee archiviato il blocco delle merci tra
Regno Unito e Continente a seguito della variante inglese del
Covid. Dopo l’accordo tra Londra e Parigi sul blocco dei camion
gli occhi sono ora puntati sulla trattativa tra Regno Unito e Ue
per disciplinare il dopo Brexit. Positivi i futures su Wall
Street in vista di numerosi dati, tra i quali le richieste di
mutui e di sussidi, gli ordini di beni durevoli e la fiducia dei
consumatori misurata dall’Università del Michigan. In calo il
greggio (Wti -0,74%) a 46,67 dollari), l’oro (-0,24% a 1.868,26
dollari l’oncia) e gli altri metalli, con l’acciaio in flessione
di oltre il 3,5%.
   
La piazza migliore oggi è Madrid (+0,72%), che sarà
parzialmente aperta anche domani insieme a Parigi (+0,58%) e
Londra (-0,21%), mentre Milano (+0,55%) e Francoforte (+0,61%)
saranno chiuse insieme a Zurigo (-0,23%). Gli acquisti si
concentrano sui titoli automobilistici a partire da Daimler
(+2,79%), che secondo la stampa locale si prepara a scorporare
la divisione camion sul modello di Fiat con Iveco alla fine del
prossimo anno. Bene anche Volkswagen (+2,07%), Bmw (+1,6%) Fca
(+1,4%) e Peugeot (+1,3%) sull’onda lunga del via libera dell’Ue
alle nozze. Acquisti sui petroliferi Total (+0,86%), Shell
(+0,79%) Eni (+0,77%) e Bp (+0,73%) nonostante il prezzo del
greggio. Bene Asm International (+1,42%), più cauta invece Stm
(+0,6%) tra i tecnologici. In campo bancario si evidenziano
Santander (+1,5%), Caixa (+1,41%), SocGen (+1,38%) e Lloyds
(+1,25%), mentre in Piazza Affari si muovono a due velocità
Banco Bpm (-0,31%), Unicredit (+0,21%) e Intesa (+0,37%).
   
(ANSA).
   





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: