fbpx


(ANSA) – MILANO, 15 FEB – Piazza Affari si conferma in rialzo
a fine mattinata (Ftse Mib +0,8% circa), con lo spread tra Btp e
Bund tedeschi ormai sotto controllo a cavallo dei 90 punti base,
anche se il rendimento dei titoli, dopo il giuramento del
governo guidato dall’ex-presidente della Bce Mario Draghi, si
riporta sopra lo 0,5%.
   
Il rialzo del greggio (Wti +1,8% a 60,53 dollari e Brent
+1,28% a 63,3 dollari) spinge Tenaris (+4,78%), che fornisce i
tubi per gli impianti, Saipem (+3,09%), attiva nell’ingegneria
energetica ed Eni (+2,16%), insieme alle altre compagnie
petrolifere europee. In luce pure il cemento con Buzzi (+1,93%),
mentre in campo bancario emerge Unicredit (+1,43%), davanti a
Intesa (+1,34%) e Bper (+1,1%), in calo invece Mps (-0,77%).
   
Prese di beneficio su Interpump (-1,27%), giù Prysmian (-0,74%)
e Ferrari (-0,47%), fiacca A2a (-0,13%), dopo un’acquisizione di
impianti fotovoltaici. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: