fbpx


(ANSA) – MILANO, 12 FEB – Si conferma in calo Piazza Affari
nella prima mezz’ora di scambi (Ftse Mib -0,44%), pur con lo
spread assestato a 89,7 punti, sotto la soglia dei 90, in attesa
che l’ex presidente della Bce Mario Draghi sciolga la riserva
per il nuovo esecutivo. A frenare il listino contribuiscono
Atlantia (-1,5%), Leonardo (-0,8%), Mediobanca (-0,6%), oggetto
di prese di beneficio, Prysmian (-0,59%) ed Eni (-0,6%), frenata
dal calo del greggio. In rialzo Unipol (+1,35%), dopo i conti,
Stm (+0,95%), insieme ai rivali europei e Buzzi (+0,62%). Prese
di beneficio su Fincantieri (-0,22%), dopo il balzo delle ultime
sedute. Attesi i conti di Interpump (-0,83%). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: