fbpx


(ANSA) – MILANO, 24 SET – L’avvio in calo degli indici Usa
non giova a Piazza Affari, che gira in calo allineandosi agli
altri listini europei.Un esito prevedibile dopo l’inatteso
aumento delle richieste di disoccupati negli Usa, nel giorno in
cui il presidente della Fed Jerome Powell viene ascoltato in
Parlamento, dove interverrà poi il segretario al Tesoro Usa
Stephen Mnuchin. Le vendite colpiscono Saipem (-4,3% teorico),
congelata al ribasso, con il greggio di nuovo in calo (Witi
-0,3% a 39,8 dollari). Segno meno anche per Diasorin (-2,3%),
sull’onda dell’inchiesta in Lombardia sui test per il
coronavirus ceduti all’Ospedale San Matteo di Pavia senza gara.
   
Il calo del greggio frena anche Tenaris (-1,92%) ed Eni (
-1,18%). Prosegue lo sprint dei bancari Banco Bpm (+6,55%), Bper
(+5,1%) e Unicredit (-2,95%) insieme a Creval (+9%), indicata
come possibile preda della francese Credit Agricole (-1,2% a
Parigi). In lieve calo lo spread, sceso a 139,9 punti base dopo
aver superato i 140. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: