fbpx


(ANSA) – MILANO, 01 FEB – Resta positiva Piazza Affari (+1%)
nel pomeriggio, in linea con l’andamento delle altre principali
Borse europee, in rimbalzo dopo le tensioni sui vaccini, che
comunque non sono del tutto risolte, mentre negli Usa l’indice
Pmi sale più delle previsioni.
   
Milano continua a non subire in modo deciso, secondo alcuni
analisti, l’influenza degli sviluppi della crisi di governo, ma
si mostra comunque ottimista e lo spread rimane in zona 112
punti. Bene le banche, da Intesa (+1,3%), a Bper (+1,2%), Mps
(+1,7%), con Amco che ha rimborsato 250 milioni di debito con
Ubs e JpMorgan, Unicredit (+1,5%), su cui ci sono ipotesi di
stampa a proposito di un’aggregazione multipla con Mps e Banco
Bpm (+0,5%). In cima al listino principale continua a
campeggiare Atlantia (+7,5%), dopo una lettera di Cdp e fondi
sull’offerta.
   
Positiva Stellantis (+0,4%), forti guadagni per Ferrari con
le previsioni dei conti del quarto trimestre 2020. Corsa di
Azimut (+3,5%), in rosso Eni (-0,6%) e Tenaris (-0,2%) tra i
petroliferi, male Pirelli (-1,2%) e Leonardo (-0,6%). Fuori dal
Ftse Mib bloccata al rialzo Tiscali (a un teorico 21,9% a 0,03
euro), di cui gli analisti osservano lo straordinario guadagno,
ma senza indicazioni di prospettiva. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: