fbpx


(ANSA) – MILANO, 04 GEN – Piazza Affari si conferma positiva
a fine mattinata, con l’indice Ftse Mib in rialzo dell’1,1% a
22.478 punti. Gli acquisti si concentrano su Saipem (+3,4%),
sull’onda lunga delle nuove commesse e con il balzo segnato dal
greggio salito sopra quota 49 dollari al barile. Acquisti anche
su Stm (+3,3%), spinta da un report di JpMorgan sul settore dei
microprocessori, e su Buzzi (+3,13%), in vista delle opere
finanziate con il fondo Next Generation Ue. Sui massimi Fca
(+2%), dopo il primo via libera dei soci di Peugeot al
matrimonio tra i due Gruppi per la costituzione di Stellantis.
   
Atteso in giornata anche l’esito dell’assemblea
dell’ex-Lingotto. Acquisti su Enel (+2,63%), più cauta invece
Eni (+1%), che ha avviato la produzione di gas in un nuovo campo
nell’Emirato di Sharjah. Il calo a 113,2 punti lo spread tra Btp
e Bund riduce la tensione sui bancari, che non riescono comunque
a riportarsi sopra alla parità. Bper cede l’1,04%, Mediobanca lo
0,93%, Unicredit lo 0,77%, Banco Bpm Lo 0,66%, Intesa lo 0,4% ed
Mps lo 0,2%.Bene Fincantieri (+1,4%) dopo la proroga di un mese
concessa dal Governo francese per l’acquisizione di Chantiers de
l’Atlantique. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: