fbpx


la giornata dei mercati

Gli indici del vecchio continente aprono con un andamento incerto, mentre dall’Asia il Nikkei ha chiuso in lieve perdita, i mercati cinesi corrono

di Chiara Di Cristofaro e Flavia Carletti

default onloading pic
(EPA)

Gli indici del vecchio continente aprono con un andamento incerto, mentre dall’Asia il Nikkei ha chiuso in lieve perdita, i mercati cinesi corrono

2′ di lettura

Partenza con il segno meno per le Borse europee, dopo il forte calo di Wall Street alla vigilia e la leggera debolezza di Tokyo questa mattina. Gli investitori continuano a guardare ai dati sul Covid-19 con alcuni Paesi, tra cui il Giappone, che si apprestano a varare nuove misure restrittive e altri, come la Gran Bretagna, che hanno annunciato un nuovo lockdown totale. Intanto, la tanto attesa campagna vaccinale procede molto più lentamente delle previsioni.

L’ombra di Trump sul voto in Georgia

Gli occhi sono puntati sulla Georgia, dove oggi si svolgeranno i due ballotaggi per il Senato degli Stati Uniti. In caso di vittoria democratica, il partito del presidente eletto Joe Biden avrebbe la maggioranza di entrambi i rami del Congresso, eventualità non particolarmente apprezzata dal mercato, in quanto così i Dem potrebbero avere la forza di varare anche i punti più forti del programma presidenziale, come più tasse per le aziende. A preoccupare gli investitori, in questa circostanza, è anche lo scandalo rivelato dal Washington Post sulla telefonata fatta dal presidente, Donald Trump, al segretario di Stato della Georgia, Brad Raffensperger, con la richiesta di sovvertire il risultato elettorale dello scorso novembre.

Loading…

Tokyo chiude in rosso, preoccupa record contagi

La Borsa di Tokyo ha chiuso in ribasso per la seconda seduta consecutiva, appesantita dalle preoccupazioni per la pandemia, in Giappone e all’estero, e dalle incertezze negli Stati Uniti per la questione dell’elezione in Georgia. L’indice Nikkei ha perso lo 0,37% a 27.158,63 punti e l’indice Topix lo 0,19% a 1.791,22 punti. Il governo giapponese prevede un nuovo stato di emergenza a Tokyo, visto il numero record di nuovi casi di Covid-19. Il nuovo stato di emergenza potrebbe essere annunciato giovedì e durare un mese, secondo i media locali.

Gli appuntamenti macroeconomici della giornata

Oltre al voto per l’elezione di due Senatori nello stato americano della Georgia, la giornata di martedì prevede sul versante macroeconomico la diffusione in Germania dei dati relativi alle vendite al dettaglio di novembre e alla disoccupazione di dicembre. In programma anche l’indice Ism manifatturiero, sempre di dicembre, negli Stati Uniti.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: