fbpx


Si chiama elicicoltura e vanta un fatturato da cifre inaspettate. La nuova punta di diamante del business è l’allevamento di lumache. Sembrerà strano, ma ad oggi le lumache e la loro bava vengono utilizzate in numerosi campi della produzione e fruttano guadagni straordinari. Il business è in crescita e per avviare un allevamento di lumache basta davvero un esiguo investimento. Si tratta di una forma di business geniale per fare soldi e a quanto pare il mercato vanta generose prospettive di crescita.

Le applicazioni dell’elicicoltura

L’elicicoltura è una forma di business molto snella che non prevede l’acquisto di particolari macchinari per l’avviamento. Inoltre, la crescente richiesta di lumache per scopi alimentari, farmaceutici o della cura estetica, si sta diffondendo in tutto il paese. Sono ormai numerose le aziende di cosmetica naturale che adottano la bava di lumache per i loro prodotti. In particolare, nel campo della dermocosmetica, la bava di lumaca sta riscuotendo un grande successo. Questo perché rappresenta un vero e proprio elisir di giovinezza. Infatti, la bava di lumaca è ricca di collagene, proteine, elastina e peptidi che favoriscono il rallentamento dell’invecchiamento cutaneo. Persino il campo alimentare sta sperimentando differenti utilizzi del mollusco e c’è chi produce addirittura un gelato usando la bava al posto dell’acqua.

In Italia grandi opportunità di business

Si stima che solo in Italia il fatturato dei prodotti ricavati dalle lumache si aggiri attorno ad 1,3 miliardi di euro. Si tratta davvero di un business geniale per fare soldi. Negli ultimi 20 anni, stando ai risultati prodotti da Coldiretti, il consumo di lumache è aumentato del 325%. La notizia ancora più interessante è che siamo di fronte ad una vera e propria opportunità per fare soldi. Infatti, l’allevamento attuale italiano riesce a soddisfare meno della metà della domanda interna. Se allora state cercando l’idea per una nuova attività che sia certamente redditizia, l’avete appena trovata.

Investimenti necessari per avviare un business di elicicoltura

Per avviare un business geniale per fare soldi con l’elicicoltura basta davvero un esiguo investimento. È necessario anzitutto disporre di un terreno. Trovare un luogo in cui stabilire l’allevamento è primo passo da compiere. Potete usufruire anche di un terreno non edificabile. Questo vi offrirebbe il vantaggio di abbattere i costi di un eventuale acquisto. Trovato il terreno, sarà bene realizzare una recinzione in cui tenere l’allevamento. È opportuno realizzarla in lamiera ondulata e fare in modo che sia protetta dai predatori esterni. Insieme alla recinzione esterna, ne occorre un’altra interna che protegga i gasteropodi dagli UV e sia antibava e antifuga. Fatto ciò, occorrerà disporre un buon impianto di irrigazione dall’alto ed acquistare qualche altro attrezzo. Naturalmente, i guadagni saranno proporzionali al numero di recinti che realizzate. In linea di massima, un recinto di dimensioni standard riesce a produrre circa 200 chilogrammi di prodotto ad ogni stagione.

Approfondimento

Made in Italy



Source link

REGISTRATI ORA
TRANSLATE

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: