fbpx


Sull’attacco malware che ha subito di recente, Campari è “ora in grado di confermare che alcuni dati personali e aziendali sono stati compromessi”.
    In particolare in una nota la società riferisce che sono compromesse ‘active directory dei dipendenti contenente i dati personali di 4.736 dipendenti, 1.443 ex dipendenti e 1.088 consulenti (nome, cognome, indirizzo e-mail, numeri di cellulare (solo dipendenti ed ex dipendenti), ruolo, linee di riporto, numero identificativo personale nel Network Campari). Tutti come erano registrati in tale elenco per scopi aziendali. Sui dipendenti ed ex il numero massimo globale è stimato in 6mila.
    Campari sta implementando tutte le azioni ritenute opportune in questa fase per proteggere ulteriormente il proprio ambiente informatico e, quindi, i dati personali e aziendali.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: