fbpx


La natura ci offre una miriade di aiuti per curare la nostra salute dalla A alla Z. Oggi vogliamo spiegare come combattere i disturbi di stomaco, intestino e dell’apparato circolatorio con questa pianta: stiamo parlando della calendula.

ProiezionidiBorsa TV

Cos’è la calendula

La calendula è una pianta erbacea annuale e perenne che è originaria dell’Africa. Il suo nome deriva dal latino, perché fiorisce i primi giorni di ogni mese, ovvero alle calende. È caratterizzata dal fiore di un bel colore arancio intenso e possiede un buon profumo. Questa pianta è largamente impiegata per curare disturbi di vario tipo che vanno da quelli dermatologici a quelli del tratto gastrointestinale, fino ad arrivare ai problemi dell’apparato circolatorio.

Smartwatch

Le proprietà della calendula

La calendula possiede ottime proprietà antispasmodiche ed è dunque indicata per trattare disturbi gastrointestinali e i dolori del ciclo. Ha anche proprietà antinfiammatorie ed essa agisce sulle mucose irritate: in generale, aiuta a curare i disturbi dei tessuti interni ed in particolare in caso di colite, ulcera e gastrite. Questa pianta, oltre a proteggere le mucose, è utile anche a sostegno del sistema cardio-circolatorio: la sua assunzione pare avere effetti stabilizzanti della pressione arteriosa e dell’attività cardiaca.

Come beneficiarne

Per curare i disturbi legati a stomaco, intestino e del sistema circolatorio, è consigliabile un uso interno e dunque assumerlo per via orale. Ci sono diversi modi per farlo. Il primo è attraverso un infuso che possiamo realizzare prendendo un cucchiaio di fiori di calendula e 200 millilitri d’acqua. Far bollire l’acqua e mettere in infusione i fiori per almeno 10 minuti. Dunque, filtrarlo e berlo.

Il secondo modo è bere 40 gocce di tintura madre di calendula due volte al giorno. La tintura madre è una preparazione liquida derivata dalla pianta che non presenta controindicazioni, salvo in caso di allergie alla pianta stessa. Assumerla regolarmente permette di stabilizzare la pressione arteriosa e contrastare i problemi legati alle mucose gastrointestinali.

Abbiamo visto come sia possibile combattere i disturbi di stomaco, intestino e dell’apparato circolatorio con questa pianta dai mille benefici.

Approfondimento

Tenere queste 6 piante in casa migliora la nostra salute

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: