fbpx


Molte zone d’Italia sono spesso interessate da nevicate più o meno copiose tra gennaio e febbraio. La circostanza pertanto può rivelarsi un problema in quanto può arrecare danni a piante e a tutto ciò che ubicato nelle loro vicinanze.

Vediamo allora come eliminare la neve dalle chiome di alberi ed arbusti ed evitare danni a piante, cose e persone.

Smartwatch

Giocare d’anticipo con alberi, arbusti e piante a piena terra

Per alberi e arbusti è assai importante giocare d’anticipo attraverso una  corretta potatura. È una fase nella quale va impostata la pianta e resa più forte e vigorosa. Sarà la sua prima difesa contro le sollecitazioni metereologiche estreme ed il peso della neve.

Lì dove è possibile, come nel caso degli arbusti, si può procedere anche con la legatura, per evitare che la neve si posi sui rami. In alternativa, si può pensare di procedere con una copertura della chioma mediante appostiti teli traspiranti.

In quest’articolo tuttavia vediamo come operare concretamente nel momento in cui si pone il problema della neve accumulata su rami e foglie. Esponiamo perciò come eliminare la neve dalle chiome di alberi ed arbusti ed evitare danni a piante, cose e persone.

Monitorare arbusti ed alberi

Gli alberi di maggiore dimensione vanno continuamente monitorati durante una copiosa nevicata. In modo particolare quelli sempreverdi, i quali anche in inverno presentano una chioma importante. L’abete, il rododentro, il corbezzolo, la camelia, la magnolia, l’olivo, il ginepro, il tasso, il leccio, la quercia, rientrano in questa tipologia di pianta.

Prepariamoci ad eliminare  la neve dalle chiome

Muniamoci di una scopa di saggina. Avvolgiamo le setole all’estremità, con un canovaccio di cotone o un panno di lana o con un asciugamani, che fermeremo con degli elastici.

Vestiamoci con abbigliamento comodo e a strati. Utilizziamo anche guanti, occhiali ed elmetto da lavoro. Non si sa mai.

Quest’operazione è molto delicata, perché dovremo evitare la caduta repentina di tanta neve. Non solo, dovremo procedere lentamente per evitare anche la rottura di rami che potrebbero danneggiare la pianta. Ancora, cadute non calcolate, potrebbero anche arrecare danni a cose e persone posti nelle vicinanze. Al riguardo, quindi, assicuriamoci anzitutto che nei paraggi dell’albero non ci siano cose e/o persone.

Illustriamo come eliminare la neve dalle chiome di alberi ed arbusti ed evitare danni a piante, cose e persone

Posizioniamoci lateralmente all’albero e procediamo con piccoli colpi di scopa, dapprima lungo la chioma. Poi procediamo, in un punto poco esteso, lentamente e delicatamente. Facciamo venire giù poca neve per volta. Procediamo dapprima scuotendo, dalla neve, foglie e rami.

Quando avremo rimosso il grosso della neve sulla chioma, completiamo con un movimento della scopa sul fusto dell’albero. In questo modo elimineremo il resto che è ancora depositato sull’albero. È un’operazione semplice, ma che richiede pazienza e progressività delle azioni.

Abbiamo dunque illustrato come eliminare la neve dalle chiome di alberi ed arbusti ed evitare danni a piante, cose e persone.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: