fbpx


I dividendi non sono tutti uguali. Ecco  come riconoscere i dividendi da evitare.

Le strategie di investimento basate sull’acquisto di azioni da dividendo sono spesso un investimento sicuro. Per quanto possa esserlo investire in azioni.

Un’occasione per guadagnare sul lungo periodo.

Ma ci sono modi per capire   come investire al meglio. Infatti alcuni dividendi alti, per quanto allettanti, sono inaffidabili. Altri, anche loro con una cedola generosa, invece, resistono nel tempo e sono un’occasione per guadagnare sul lungo periodo. Altri, invece, vengono tagliati inaspettatamente. Insomma, in un portafoglio investimenti, il dividendo è uno strumento per guadagnare d quando è scelto secondo criteri precisi. Lo stesso dicasi per quei dividendi che sono da evitare. Ma come riconoscere i dividendi da evitare?

I pagamenti dei dividendi nel 2019

Nel 2019 i pagamenti dei dividendi trimestrali sono aumentati nel quarto trimestre in media del 10%. Il che ha reso il 2019 l’ottavo anno consecutivo di incrementi record dei dividendi. Un trend destinato a continuare visto che è previsto per il 2020 un ulteriore aumento del 3,3%. Merito dell’ottimismo che circonda i mercati? Forse, ma la storia, e non solo lei, insegna che anche in un mercato rialzista non tutte le azioni da dividendo sono vincenti.

Come riconoscere i dividendi da evitare

Un primo segnale di avvertimento per sapere come riconoscere i dividendi da evitare è il deterioramento del flusso di cassa o l’aumento del debito. In altre parole la disponibilità di liquidità nelle casse dell’azienda. Da monitorare, inoltre, anche l’allocazione dei capitali. Se i fondi destinati ad un investimento vengono deviati sui dividendi allora qualcosa non sta andando per il verso giusto.

Cosa monitorare per capire

Cosa monitorare per capire  quindi? Il suggerimento degli esperti è quello di monitorare anche la stagione degli utili. Durante la pubblicazione delle trimestrali, infatti, si può capire chi è in grado, o meno, di mantenere i target su buyback e pagamenti di dividendi. I fondamenti deboli sono un segnale di allarme per riconoscere i dividendi da evitare



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: