fbpx


Ecco come trovare i migliori titoli di dividendi.

Avere un portafoglio dividendi e cedole non significa comprare azioni che staccano dividendo, ma costruire un portafoglio basato su una strategia di investimento a lungo termine. Per questo motivo è importante sapere come trovare i migliori titoli da dividendo. Lo scopo finale è infatti quello di avere una rendita costante nel tempo, tale, nel migliore dei casi, da permettere di guadagnare senza lavorare. Possedere titoli azionari da dividendi può essere un modo redditizio per investire.

Logiche di investimento per trovare i migliori titoli da dividendo

Il motivo è si basa su una semplice logica di investimento. Infatti nei periodi favorevoli molte società tendono ad aumentare i loro dividendi in modo da favorire gli azionisti. Viceversa in condizioni di mercato avverse, quando la logica vorrebbe una riduzione della cedola, invece molte società preferiscono evitarlo. Ovviamente sempre nel caso in cui  le finanze interne dell’azienda permettano il pagamento dei premi agli azionisti e sul mercato non ci siano crolli continuati.

Taglio del dividendo: quando avviene?

Questo perché  le condizioni avverse di mercato, solitamente coincidono con un calo delle azioni e con l’apertura di possibili finestre di ingresso. A sua volta questo porta gli investitori a comprare più azioni da dividendo senza vendere quelle che già hanno, il che fornisce alle aziende più liquidità. Cosa che non avrebbe qualora le aziende tagliassero le cedole. Risultato: bene o male, a meno di gravi crolli, il dividendo è assicurato.

Le regole per trovare i migliori

Le regole per trovare i migliori titoli da dividendo raccomandano sempre di puntare ad azioni con forti vantaggi operativi sulla concorrenza. Infatti sarà anche questo un elemento che permetterà di avere alle società una liquidità sufficiente a coprire i costi, investire nell’espansione della sua infrastruttura e mantenersi forte tra i suoi concorrenti.

Come trovare i migliori titoli da dividendo

Altro suggerimento per trovare i migliori titoli da dividendo è quello di cercare aziende i cui rendimenti sono simili a quelli dei competitor. Meglio diffidare di aziende con un rendimento dichiarato così alto da essere sospetto. Questo perché è sempre bene trovare un quadro degno di uno scenario Goldilocks ovvero equilibrato tra rischio e rendimento. Fatto salvo, ovviamente, l’ultimo consiglio: comprare sempre azioni di aziende con bilanci solidi.

Approfondimento

Titoli con dividendo al 5% per guadagnare il 40%



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: