fbpx


È normale che il pelo del cane emani un cattivo odore, soprattutto se non lo si lava da parecchio tempo. Alcuni amici a quattro zampe, però, già dopo due settimane dal lavaggio iniziano ad avere un cattivo odore. È possibile lavare il nostro Fido in casa, ma per farlo bisogna anche avere spazio.

ProiezionidiBorsa TV

Il lavaggio in casa

Il lavaggio del cane in casa potrebbe risultare molto divertente, soprattutto per i più piccoli, ma in realtà è abbastanza complesso. Una volta messo il cane all’interno della vasca, qualcuno dovrà tenerlo fermo, mentre qualcun altro lo bagna,lo insapona con un prodotto specifico e, infine, lo asciuga. Insomma lavare il cane a casa non è proprio una passeggiata di salute, ma con con questo geniale ingrediente il pelo del cane non puzzerà più risparmiando sulla toelettatura. E non si dovrà nemmeno lavare nella vasca.

Smartwatch

Scopriamo subito l’ingrediente e come applicarlo

Quindi con questo geniale ingrediente il pelo del cane non puzzerà più risparmiando sulla toelettatura. Stiamo parlando dell’aceto di mele. E non è assolutamente nocivo per il cane, quindi non bisogna avere paura di usarlo. Ma vediamo ora come applicarlo sul pelo per renderlo profumato.

Come applicarlo

Dunque la prima cosa da fare è prendere un contenitore spray e versare al suo interno l’aceto di mele e dell’acqua, e mescolare bene. Ora prendere del bicarbonato di sodio e distenderlo sul pelo del nostro cane. Poi con un panno massaggiare bene il pelo dell’animale e rimuovere il bicarbonato. Una volta che il bicarbonato non c’è più, nebulizzare l’aceto di mele sul pelo del cane. Una volta spruzzato per bene, asciugare il nostro amico a quattro zampe. Ed ecco che ora il pelo di Fido non puzzerà più. Ma anzi sarà pulito grazie all’azione del bicarbonato e profumato grazie a quella dell’aceto.

Approfondimento

4 cose non vere sui cani a cui spesso si crede.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: