fbpx


ROMA – Cosmetici e farmaci sono la nuova frontiera dell’Internazionale del falso che sta aggredendo sempre di più nuovi mercati per far crescere il suo illecito giro d’affari. Non soltanto abbigliamento, scarpe e pelletteria, quindi, ma anche prodotti di bellezza, medicine, vini pregiati e giocattoli. Proprio questi quattro settori sono finiti sotto la lente dell’Euipo, l’Agenzia europea per la proprietà intellettuale, che nel Rapporto diffuso stamattina stima in 19 miliardi di euro le vendite non realizzate nella Ue nel corso dell’ultimo anno a causa di falsi e imitazioni. Un’attività illecita che sulla sola Italia pesa per oltre 2,2 miliardi.
 

Rep

La contraffazione ha colpito duro soprattutto nel settore cosmetico e della cura personale: il mancato fatturato è cresciuto di oltre 2,5 miliardi dall’ultima analisi dell’Euipo pubblicata un anno fa il che, si legge nel Rapporto dell’Agenzia, “rappresenta l’incremento più significativo tra i settori presi in esame”. In Europa il 14,1% delle vendite di prodotti di bellezza pari a 9,6 miliardi di euro non viene realizzato a causa dei falsi immessi in commercio.
In Italia  la percentuale è dell’11,9%, pari a 935 milioni di mancate vendite ogni anno, ossia un aumento di 225 milioni rispetto all’ultima stima. E ancor più grave, non solo economicamente, ma per le conseguenze sulla salute è la contraffazione di medicinali: l’industria farmaceutica europea ha subito un danno di 6 miliardi con un impatto sul nostro Paese di 873 milioni. Non da meno il comparto vini e liquori con prodotti copiati per 2,3 miliardi di cui 302 milioni in Italia e giocattoli con miliardo di cui circa il 12% da noi.

Rep

“La battaglia contro il falso è lunga e difficile – spiega Andrea di Carlo, vice direttore dell’Euipo – l’industria della contraffazione si muove con logiche di mercato puntando a settori in crescita e ad alto margine”. I centri di produzione sono quasi tutti concentrati in Cina anche se contano su basi logistiche in Europa. “I contraffattori – continua di Carlo – sono contigui al mondo della frode internazionale, del lavaggio di denaro sporco, dei documenti falsi e i ricavi ottenuti illecitamente sono indirizzati verso altre attività illegali”. E aggiunge: “Al di là del danno economico ci sono le conseguenze per la salute: basti pensare ai danni che può provocare solo una crema solare non efficace o un giocattolo con pezzi rimovibili o colorato con vernici pericolose. L’internazionale del crimine ha dimostrato di essere particolarmente efficiente anche nell’emergenza Covid non solo con la produzione di mascherine ma addirittura di falsi test”.
 

Rep

L’Euipo oltre a collaborare con le polizie internazionali e con i produttori ufficiali sta anche lavorando anche con le grandi piattaforme di distribuzione online. “Spesso i siti di vendita – spiega ancora il vice direttore delll’Agenzia – sono vittime inconsapevoli essi stessi ed è quindi necessario creare un collegamento con i titolari dei grandi brand per assicurarsi che al compratore finale non arrivino imitazioni”.
 
L’organismo europeo ha stimato che i falsi nei soli quattro settori considerati hanno comportato per i governi europei una perdita complessiva stimata di 15 miliardi di euro a causa di un gettito fiscale diretto e indiretto ridotto nonché del mancato versamento dei contributi sociali da parte dei produttori illegali a tutto vantaggio della criminalità e riciclaggio. “La contraffazione non è un reato senza vittime – commenta il direttore esecutivo dell’Agenzia europea Christian Archambeau –  I prodotti contraffatti sottraggono alle imprese vendite legittime e privano i governi di entrate più che necessarie, oltre a presentare ovvi rischi per la salute e la sicurezza degli utilizzatori. La nostra collaborazione con Europol rivela inoltre che i proventi della contraffazione possono sostenere anche forme gravi di criminalità organizzata. Per far completamente fronte a questa situazione è necessaria un’azione internazionale concertata a tutti i livelli”.

 





Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: