fbpx


(Teleborsa) – Sono 14.522 i nuovi positivi al Coronavirus (ieri erano stati 13.318) nel nostro Paese, a fronte di 175.364 tamponi, per un totale dall’inizio dell’emergenza sanitaria di 1.991.278 casi. In calo i morti, 553, (ieri 628) per un totale di 70.395 morti da inizio epidemia.

Questi i numeri del bollettino di oggi, mercoledì 23 dicembre, diramati dal Ministero della Salute, sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese. Il tasso di positività è all’8,3%.

“Avremo ancora settimane intense, complicate e avremo bisogno di mantenere la massima attenzione ma il messaggio che arriva con l’apertura delle stagioni vaccinali è un messaggio che va nella direzione giusta“. Lo ha detto il Ministro della Salute, Roberto Speranza.

Gli effetti delle misure restrittive adottate il 3 novembre scorso si stanno esaurendo, e in 6 regioni, Basilicata, Calabria, Lombardia, Marche, Sardegna e Val d’Aosta, si assiste ad un’inversione di tendenza nell’aumento dei casi. Lo sottolinea la Fondazione Gimbe, che nel suo monitoraggio della settimana tra il 16 e 22 dicembre rileva, rispetto alla precedente, una flessione del 5,6% dei nuovi casi (106.794 contro 113.182) e una sostanziale stabilità dei casi testati (465.534 contro 462.645). Ancora sopra la soglia di sicurezza i posti letto occupati in area medica e terapia intensiva.

“I dati di questa settimana – commenta Nino Cartabellotta, Presidente della Fondazione – confermano che la frenata del contagio è sempre meno evidente, come documentato dalla modesta riduzione dell’incremento percentuale dei casi totali (5,7% contro 6,4%) e dalla lieve flessione dei nuovi casi settimanali (-5,6%)”





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: