fbpx


© Reuters. Una fiala del vaccino Pfizer/BioNTech contro il Covid-19 al Royal Victoria Hospital a Belfast

BRUXELLES (Reuters) – L’Agenzia europea del farmaco ha affermato che il lasso di tempo massimo di 42 giorni da far trascorrere tra la prima e la seconda dose del vaccino Pfizer-BioNtech deve essere rispettato per ottenere la massima protezione.

Le prove dell’efficacia del vaccino si basano su studi in cui la somministrazione delle dosi è stata effettuata da 19 a 42 giorni di distanza l’una dall’altra, secondo l’agenzia, che osserva inoltre come la protezione completa si ottenga solo sette giorni dopo il richiamo.

L’Ema ha aggiunto: “Qualsiasi modifica a tale disposizione richiederebbe una variazione dell’autorizzazione di immissione sul mercato, oltre che ulteriori dati clinici a sostegno della modifica, altrimenti sarebbe da considerarsi un uso ‘off-label’ “. L’uso ‘off-label’ comporta minori responsabilità per i produttori dei vaccini.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Cristina Carlevaro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Source link

REGISTRATI ORA