fbpx


È di questi giorni la notizia che EXOR vuole acquistare GEDI, il gruppo che controlla, tra gli altri, la Repubblica. Dopo giornate di indiscrezioni, infatti, è intervenuta direttamente la famiglia De Benedetti che, mediante un comunicato stampo ha dichiarato

In riferimento alle indiscrezioni apparse su alcuni organi di stampa (…) e su richiesta della Consob, Cir informa che sono in corso discussioni con Exor concernenti una possibile operazione di riassetto dell’azionariato di Gedi che condurrebbe all’acquisizione del controllo su Gedi da parte di Exor.

È stato, quindi, convocato per il prossimo lunedì 2 dicembre il CdA per l’esame di tale possibile operazione.

Attualmente Cir possiede il 43,78% del capitale ordinario della società editrice (pari al 45,753% della quota sul capitale votante), mentre Exor ha il 5,992% (pari al 6,262% della quota votante).

Secondo poi altre indiscrezioni riportate da Dagospia, non confermate da nessuna fonte ufficiale, John Elkann, una volta acquisite le quote di Cir, spacchetterebbe il gruppo per poi vendere Repubblica a Carlo De Benedetti, che in questo modo potrebbe realizzare la fondazione “che sogna da tempo”.

Se EXOR vuole acquistare GEDI, indipendentemente da come andranno le cose, quando in Borsa si assiste a riorganizzazioni così importanti si vengono sempre a creare le condizioni per guadagnare molti soldi o per perderne altrettanti. Le quotazioni, infatti, incominciano a inseguire le news finanziarie con conseguente aumento della volatilità

Per chi volesse approfittare dell’occasione, consigliamo di adottare tutte le precauzioni necessarie per non andare oltre quello che è il proprio profilo di rischio.

Per approfondimenti sul titolo GEDI clicca qui.

Analisi grafica e previsionale sul titolo GEDI

Il titolo GEDI (MIL:GED) ha chiuso la seduta del 29 novembre in area 0,284€ in ribasso dello 0,35% rispetto alla seduta precedente.

Sul titolo la situazione grafica è molto incerta. Come si vede dal grafico, infatti, coesistono  due proiezioni. Una di brevissimo indicata dalla linea tratteggiata che, dopo aver raggiunto il supporto in area 0,27508€, ha visto le quotazioni rimbalzare; un’altra di medio che al momento non vede ancora la sua completa maturazione. In quest’ottica è interessante notare come sia quella di brevissimo che quella di medio, hanno livelli molto vicini (0,305€ e 0,304€, rispettivamente) oltre i quali potremmo assistere a un’esplosione rialzista delle quotazioni.

Al ribasso, invece, la rottura del supporto in area 0,275€ farebbe precipitare i prezzi in area 0,2449€.

GEDI

GEDI: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.



Source link

TRANSLATE PAGE »
%d bloggers like this: