fbpx


 La Fed prevede di lasciare i tassi di interesse a zero fino al 2022. Il coronavirus “pesa molto” sulla crescita, l’occupazione e il lavoro nel breve termine, afferma la Fed.  

La Fed lascia invariati i tassi di interesse. Il costo del denaro resta in una forchetta fra lo 0 e lo 0,25%.

La Fed prevede che l’economia americana si contrarrà del 6,5% nel 2020, per poi salire del 5% nel 2021 e del 3,5% nel 2022.

Il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti nel 2020 si attesterà al 9,3%, per calare al 6,5% nel 2021 e scendere ulteriormente al 5,5% nel 2022.

“C’è grande incertezza sul futuro” e la Fed per questo è “impegnata a usare” tutti gli strumenti per tutto il tempo necessario. Lo afferma Jerome Powell, il presidente della Fed. Prevedendo un secondo trimestre difficile, Powell comunque osserva come il dato recente sul mercato del lavoro è stato “positivo in modo inatteso”. Nonostante questo la disoccupazione “resta a livelli storicamente alti”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: