fbpx


(Teleborsa) – Burocrazia, Giustizia civile e Concorrenza: tre “colli di bottiglia che che negli ultimi anni hanno rallentato la crescita italiana”. Lo ha ricordato il Commissario europeo per l’Economia, Paolo Gentiloni, in una intervista a Bloomberg TV, dicendosi “sicuro” che il Governo Draghi sarà disposto a “lavorare insieme” sulle riforme.

“E’ un’ottima notizia non solo per l’Italia ma anche per l’Unione europea”, dice Gentiloni a proposito del fatto che sarà Mario Draghi ad “occuparsi” del Recovery Fund “con tutta la sua esperienza e la sua leadership”.

Il commissario europeo conferma poi che la Commissione europea ha sinora ricevuto 20 Piani nazionali per la ripresa, sui 27 Paesi che compongono l’UE, ed afferma che “questo è molto positivo” e di dice “piuttosto fiducioso” che la Commissione riceverà “piani validi ed efficaci” entro la scadenza di fine di aprile.

Gentiloni parla anche di piani “molto coerenti con i principali obiettivi che ci siamo dati sulla transizione verde e la competitività digitale” e ricorda che Bruxelles chiede anche ai governi di “affrontare le riforme chiave” per incentivare “una crescita più forte”.





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: