fbpx

Negli ultimi due anni gli investitori hanno puntato molto forte sul titolo azionario Eurotech. Le sue quotazioni, infatti, hanno guadagnato il 140% e il 160% nel 2018 e nel 2019, rispettivamente. Una performance da urlo che, però, non ha ancora permesso il raggiungimento dei massimi storici in area 12€ toccati nel 2005.

Questi forti rialzi hanno determinato una sopravvalutazione delle attuali quotazioni rispetto al fair value di circa il 50%. Se, però, si va a guardare la valutazione basata sui multipli degli utili, Eurotech risulta essere ancora molto sottovalutato rispetto al settore di riferimento. La società di software, infatti, quota a multipli degli utili pari a 19,2x (in linea con il mercato italiano che quota a 19x), mentre il settore di riferimento quota a 23,2x.

C’è un solo analista che copre la società e il suo giudizio è HOLD con un prezzo medio che esprime una sottovalutazione di Eurotech di circa il 20%. Questa apparente contraddizione potrebbe essere dovuta alla rapidità con la quale sono cresciute le quotazioni e, quindi, adesso ci si aspetta un ritracciamento prima della ripartenza.

A parte il dividendo, che non è mai stato distribuito, sia le prospettive di crescita che la situazione finanziaria dovrebbero incentivare gli investitori. Analizziamo questi due aspetti in dettaglio.

Dopo che negli ultimi cinque anni gli utili sono cresciuti a un ritmo del 60% all’anno, le prospettive future sono per una crescita del 10% all’anno. Una forte riduzione del ritmo di espansione, ma comunque molto interessante e in linea con il settore di riferimento.

Per quel che riguarda la situazione debitoria, il suo stato di salute è ottimo. Siamo, quindi, in presenza di una società solida sulla quale potrebbero affacciarsi anche gli investitori di lungo periodo.

Da notare che anche la capitalizzazione sta diventando interessante, circa 300 milioni di euro, per cui diventano sempre meno probabili variazioni di prezzo enormi dovuta al basso flottante.

Per la scheda tecnica del titolo e approfondimenti clicca qui.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Eurotech

Eurotech (MIL:ETH) ha chiuso la seduta del 17 gennaio a 7,89€ invariata rispetto alla seduta precedente.

La proiezione in corso sul time frame giornaliero è ribassista e ha quasi raggiunto il suo I° obiettivo di prezzo in area 7,722€. Questo livello potrebbe essere un ottimo punto di ingresso al rialzo purché si metta uno stop per chiusure di giornata inferiori a 7,722€.

Qualora dovessimo assistere, invece, a chiusure giornaliere inferiori a 7,722€ l’obiettivo successivo si trova in area 6,643€ (II° obiettivo di prezzo). La massima estensione del ribasso in corso si trova in area 5,563€ (III° obiettivo di prezzo).

eurotech

Eurotech: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Source link

REGISTRATI ORA
TRANSLATE

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: