fbpx


Sul grafico del Gold possiamo osservare come i prezzi si siano portati a ridosso di una significativa trendline ribassista.

STRUTTURA DELLA TRENDLINE

Punto d’origine il massimo del 7 agosto 2020 a quota 2075,00

Secondo punto di contatto il 9 novembre a 1965,58

Unendo questi due massimi abbiamo la possibilità di tracciare una resistenza dinamica che “trattiene” i prezzi al di sotto di tale riferimento grafico.

REAZIONI PASSATE

La reazione dei prezzi al raggiungimento di questi massimi è stata piuttosto violenta, a “certificarne” l’importanza.

Sarà interessante osservare quale potrebbe essere la reazione delle quotazioni nell’approssimarsi al confronto.

OPERATIVITA’

Il grafico dell’oro nell’ultimo periodo ci ha ormai abituato a “sporcare” i supporti e le resistenze statiche rendendo particolarmente complesse le operatività breakout, da seguire con attenzione il comportamento dei prezzi in quest’occasione.

Una reazione ribassista sarebbe più semplice da gestire sotto il profilo operativo mentre il superamento del riferimento grafico, interpretato come un possibile long vuole una maggior prudenza per non incappare in un falso segnale.

IL RANGE

Si può inoltre identificare un range all’interno del quale si stanno spostando i prezzi nelle ultime sedute che vuole una resistenza statica a 1906,83 ed un supporto statico a 1855,22; rispettivamente il massimo ed il minimo della seduta del 21 Dicembre 2020.

Doppia conferma il contatto tra la resistenza statica (parte alta del range) e la resistenza dinamica in prossimità delle quotazioni.

Buon trading a tutti!!!



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: