fbpx


(Teleborsa) – “In questo momento bisogna creare le condizioni perchè Mario Draghi possa sciogliere positivamente la sua riserva e accettare l’incarico a cui è stato chiamato dal Presidente Mattarella. Uniamo l’Italia migliore per contrastare la pandemia e rilanciare l’economia”. Lo scrive su twitter il Ministro dell’economia Roberto Gualtieri. Un “endorsement” – per molti a sorpresa – che arriva mentre è in corso il tentativo di Draghi di formare un nuovo Governo: “Con grande rispetto mi rivolgerò innanzitutto al Parlamento, espressione della volontà popolare. Sono fiducioso che dal confronto con i partiti e i gruppi parlamentari e dal dialogo con le forze sociali emerga unità e, con essa, la capacità di dare una risposta responsabile e positiva all’appello del Presidente della Repubblica”: queste la prime parole dell’ex Presidente della BCE che ha accettato con riserva che scioglierà al termine delle consultazioni che dovrebbero iniziare domani pomeriggio per dare tempo alle forze politiche di scegliere la linea.

Se, infatti, l’apertura del PD è arrivata immediatamente, in scia all’appello del Capo dello Stato, c’è per ora il no del M5S. Le opposizioni fanno sapere che sono “pronte ad ascoltare” ma ribadiscono che la via maestra resta comunque quella delle elezioni, con Meloni granitica e Lega – in questa occasione – più cauta.

Intanto, tutti i riflettori sono puntati sull’ex numero uno della Banca Centrale Europea:“Mario Draghi salvò l’euro, ma riuscirà a salvare l’Italia dalla confusione politica?”: la stampa internazionale, Wall Street Journal in testa, si interroga sull'”irruzione” – per certi versi a sorpresa – di Draghi sulla scena politica italiana, chiamato a riuscire proprio dove la politica ha fallito. Super Mario, il banchiere che ha salvato l’euro, pronto a soccorrere l’Italia”. Titola il Times di Londra.

Decisamente caloroso il commento dell’ex commissario europeo agli Affari economici, il francese Pierre Moscovici. “Mario Draghi è una delle persone più straordinarie che abbia mai incontrato. Così come era l’uomo giusto per l’Euro nel 2012, può essere l’uomo giusto per l’Italia nel 2021, se ottiene l’unità di cui ha bisogno. Buona fortuna Mario!”, scrive in un tweet.

Sulla stessa linea la Vicepresidente della Commissione Ue Margaritis Schinas: “Sta al Governo italiano e alle istituzioni democratiche decidere” il futuro dell’Italia – dice – “ma non è una grande sorpresa se dico che Mario Draghi è rispettato e ammirato in questa città e oltre”.





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: