fbpx


Il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri punta sugli investimenti a lungo termine dei risparmiatori italiani. Più che una manovra finanziaria, sembra un appello quello lanciato da Gualtieri a ConsulenTia20, l’evento annuale organizzato nella capitale da Anasf. Nell’orizzonte di un rilancio della crescita economica del Paese, il Ministro ha fornito indicazioni in merito alla sterzata da imprimere alle abitudini dei risparmiatori.

Nel suo intervento alla kermesse di Roma, Gualtieri ha puntato l’indice contro chi mira alla conversione tempestiva dei capitali investiti in disponibilità liquida. Nelle sue parole, la tendenza riscontrata in molti risparmiatori “genera effetti subottimali per il singolo e per il sistema nel suo complesso”. Tale tendenza dovrebbe essere invertita e portare a reindirizzare la liquidità dei correntisti verso investimenti illiquidi. Ciò avrebbe un0imemdiata ricaduta positiva sui risparmiatori che assisterebbero ad un’accresciuta redditività dei loro portafogli.

Gualtieri promette incentivi su investimenti Pmi

Gualtieri invoca la fiducia dei risparmiatori italiani, consapevole che investimenti con vincolo temporali lunghi presuppongono ciò. Occorrono quindi dosi massicce di fiducia e competenza da parte di intermediari e consulenti finanziari. Ciò nella convinzione che “un sano e corretto metodo di investimento accresce il benessere delle famiglie e la loro stabilità patrimoniale”. A tal fine, Gualtieri ha portato l’attenzione sulle migliaia di Pmi che si trovano al di fuori dei listini.

Le Pmi, così come le infrastrutture, potrebbero configurarsi come attuale bacino di accoglienza verso cui orientare i risparmi dei correntisti. Potrebbero rappresentare una modalità altrettanto promettente di investimento rispetto alle tradizionali società di investimento. Al fine di implementare gli investimenti negli Eltif, il Mef ha in programma iniziative e incentivi denominati “Finanza per la Crescita 2.0”.

Tali incentivi saranno destinati a persone fisiche e giuridiche che assumano il rischio di investimenti nelle Pmi innovative. Il Ministro ha sottolineato che “l’opportunità è reciproca perché le aziende accedono a canali di finanziamento alternativi”. Raccomanda però di avvalersi della consulenza di esperti dal momento che questo terreno fecondo non è del tutto scevro di rischi.

Leggi anche: Misure antievasione e appalti: le novità



Source link

REGISTRATI ORA
TRANSLATE

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: