fbpx


Per continuare a mantenere un buon tenore di vita anche quando si smette di lavorare è bene prepararsi per tempo. Magari trovando alcuni dividendi per finanziare la pensione

Prima di tutto è bene specificare: quando si va in pensione non è necessario accumulare soldi. anzi farlo potrebbe essere controproducente.

Asset che creano rendimento

Infatti la creazione della ricchezza è solo la prima parte del lavoro. Il vero asso nella manica dev’essere una strategia di investimento che permetta a quel capitale di lavorare per noi. La prima cosa da cercare? Asset che creano rendimento, in primis i dividendi. Ma dove trovare dividendi per finanziare la pensione. Solitamente è consigliabile cercare all’interno di settori che annoverano società finanziariamente forti con posizioni leader. In altre parole la sicurezza di una situazione salda e che duri nel tempo. Infatti, considerando anche le aspettative di vita, non è da escludere che una vita da pensionato possa durare anche una ventina di anni.

Un’azione da monitorare

Come detto, dunque, i dividendi possono essere un’interessante alternativa per finanziare la pensione. Tra i titoli statunitensi un’azione da monitorare è Enterprise Products Partners. La sua capitalizzazione di mercato di $ 57 miliardi è già un buon biglietto da visita. Inoltre un altro elemento a suo favore è il fatto che l’azienda non esercita nessuna attività petrolifera in senso stretto. Infatti gestisce la fascia della lavorazione del petrolio incassando commissioni per l’uso delle sue strutture. Quindi la volatilità del petrolio non è un problema per il suo dividend yield che registra un interessante 6,8%.

Dividendi italiani

Un dividendo che peraltro è stato aumentato consecutivamente da una ventina di anni. Ma anche il settore italiano, in questo caso, non è da trascurare. Infatti in tutto il 2019 il monte cedole delle grandi aziende presenti sui listini di Piazza Affari è aumentato. La conferma anche da uno studio di Janus Henderson che parla di un aumento rettificato dell’8% su base annua. Oltre a Banca Generali, altri titoli made in Italy interessanti sono soprattutto i bancari con Unicredit e Intesa. In questo caso un nome molto interessante vista la notizia di una sua Ops per UBI Banca. Da non trascurare un altro nome: Ferrari (MIL:RACE).



Source link

REGISTRATI ORA
TRANSLATE

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: