fbpx


Come investire da ora in poi sui mercati? Quali sono i modi per guadagnare in Borsa? Quali sono i  migliori  titoli azionari pronti al rialzo da comprare settimana prossima?

Sono le ricerche e le domande che molti fanno ai borsini delle banche, sui motori di ricerca, ai loro consulenti di investimento.

Piazza Affari esplode al rialzo nei primi 10 giorni dell’anno 2020. E’ un buon auspicio per lo scenario che attendiamo. Le probabilità sono che le performance anche quest’anno dovrebbero essere elevate. Al momento non è ancora elevata la probabilità che il bottom annuale sia stato segnato ma ci sono alcuni titoli che iniziano a mostrare  questa caratteristica grafica.
La strada per tutti i mercati potrebbe essere una bolla rialzista nei prossimi 9 mesi.

Per illustrare questa evenienza vogliamo ritornare su un paragone storico fatto ad inizio anno 2019. Il movimento fra maggio e dicembre del 2018 sui mercati europei e fra ottobre e dicembre per i mercati americani e asiatici era speculare a quello che accade nel 1998. In quel caos si partì per rialzi  verticali fino al 2000. Ora dovrebbe essere i corso un movimento identico almeno fino ad agosto di quest’anno.

Questo quindi è  il momento questo migliore per comprare asset e titoli in ottica annuale.

Come scegliere i migliori titoli azionari pronti al rialzo da comprare settimana prossima?

Le caratteristiche che cerchiamo sono:

a) sottovalutazione;

b) tendenza rialzista di lungo termine;

c) possibilità elevata che sia stato segnato il bottom annuale o quantomeno per i prossimi 3 mesi.

I titoli scelti sono A2A (MIL.A2A), Iren e UnipolSai

Segnale di Trading e Piano di investimento

A2A

Il titolo ha chiuso l’ultima giornata di contrattazione a 1,7215

In base ai calcoli annuali il miglior punto di ingresso al rialzo dovrebbe essere 1,705 o livelli inferiori.

Fair value 2,08: sottovalutazione del 20,93%.

Consenso degli analisti: 1,85.

Dividend yeld del 4,07%.

Comprare fra 1,68 e 1,705 e mantenere con stop a 1,60 per almeno i 2,08 di medio termine.

Iren

Il titolo ha chiuso l’ultima giornata di contrattazione a 2,824.

In base ai calcoli annuali il miglior punto di ingresso al rialzo dovrebbe essere 2,700 o livelli inferiori. Nei gironi scorsi il minimo è stato a 2,664.

Fair value 4,92: sottovalutazione del 74,22%.

Consenso degli analisti: 3,19.

Dividend yeld del 2,97%.

Comprare fra 2,824 e 2,78  e mantenere con stop a 2,65 per almeno 3,19 ed oltre  di medio termine.

Approfondimento

Analisi e Articoli precedenti sui titoli indicati



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: