fbpx


(Teleborsa) – Staccare di appena 10 centimetri il frigorifero dal muro permette di risparmiare fino a 23 euro all’anno, coprire la pentola mentre bolle l’acqua 5, non far scorrere a vuoto l’acqua calda mentre ci si rade o si fa la doccia 36. Sono alcuni degli accorgimenti che consentirebbero di ridurre i costi della bolletta elettrica, secondo una ricerca di Facile.it.

In cucina i risparmi riguardano soprattutto frigorifero e forno. Non chiudere bene lo sportello di freezer o frigo in maniera sistematica può costare fino a 21 euro all’anno, mentre se si decide di sostituire il frigorifero, è sufficiente passare da una classe B ad una A+ per risparmiare fino a 32 euro. Sarebbe possibile risparmiare di più (fino a 33 euro), se si usasse per scongelare non il forno tradizionale, ma quello a microonde. Bloccare il ciclo della lavastoviglie prima che asciughi i piatti fa risparmiare fino a 18 euro all’anno, usare la pentola a pressione invece che quella tradizionale alleggerisce la bolletta di circa 8 euro.

In bagno, non far scorrere a vuoto l’acqua calda mentre ci si fa la doccia o ci si rade equivale ad un risparmio che può arrivare fino a 36 euro all’anno, mentre scegliere con cura il programma su cui impostare la lavatrice, ad esempio lavando a 60 gradi invece che a 90 si traduce in un risparmio annuo di 25 euro. Usare bene il termostato consente risparmi ancora più consistenti: durante l’inverno, abbassare di un solo grado il riscaldamento di casa equivale a circa 50 euro di risparmio e spegnere totalmente l’impianto quando si è via ad 8. Ma è in estate che si possono ottenere i risultati migliori per la bolletta: programmare il condizionatore in modo da non sprecarne gli effetti permette di risparmiare circa 50 euro ogni anno, deumidificare invece che raffreddare consente di tenerne in tasca fino ad 85 e se si cambia il condizionatore passando da uno in classe B ad uno in classe A+++, si arriverà ad alleggerire la bolletta di circa 90 euro all’anno.

Un’altra fonte di spesa consistente è quella delle luci di casa. Già il solo spegnere sistematicamente quelle non necessarie fa risparmiare fino a 30 euro all’anno, preferire le lampadine a led consente di eliminare dalla bolletta fino a 30 euro all’anno di costi, mentre eliminare lo stand by dei piccoli elettrodomestici permetterebbe di risparmiare fino a 56 euro.





Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: