fbpx


“I tassi bassi rappresentano un sostegno per la crescita futura”

Morgan Stanley (NYSE:) Investment Management non vede nei bassi tassi reali dei Treasury USA il segnale di una crescita debole nel 2021, ma solo il riflesso di una situazione congiunturale e momentanea

Le previsioni sull’andamento dell’economia sono positive, ma i rendimenti obbligazionari restano su livelli molto bassi. Sembrerebbe una contraddizione: se si prevede che in futuro la situazione sarà migliore, i rendimenti dovrebbero salire in vista di una crescita più solida e un aumento dell’inflazione. Secondo alcune stime la crescita USA potrebbe arrivare addirittura al 6%, secondo altre si fermerebbe al 4%, ma nonostante questo i rendimenti restano bassi. Jim Caron, gestore del team Global Fixed Income di Morgan Stanley Investment Management (MSIM), spiega l’anomalia con tre fattori: la variazione delle previsioni di crescita del PIL, la variazione delle attese di inflazione e la variazione delle attese in materia di politica monetaria…

Continua la lettura

** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Source link

REGISTRATI ORA