fbpx


Nelle fasi mature dei rialzi azionari tendono a salire i  finanziari, media, tecnologici e telecomunicazioni, Su quali settori puntare nel 2020? Di sicuro anche su quello della telefonia. Abbiamo analizzato titoli azionari sparsi per il mondo e abbiamo ravvisato che il settore della telefonia mondiale è sottovalutato di almeno il 50%.

Cosa abbiamo fatto? Quali sono i titoli che abbiamo preso come parametro?

AT&T (NYSE:T), China Mobile LTD, (NYSE:CHL), Ciena C.(NYSE:CIEN), Cisco System (NASDAQ:CSCO), Deutsche Telekom (XTR:DTE), Orange (EURONEXT:ORA), Telecom Italia (MIL:TIT),  Telefonica (EURONEXT:TFA), Vivendi (EURONEXT:VIV)e Vodafone (NASDAQ:VOD).

Sono tutte società  che operano in diverse aree geografiche e fra i leader mondiali.

Il settore della telefonia mondiale è sottovalutato di almeno il 50%. I fair value a confronto

Abbiamo calcolato per questi titoli il fair value e poi abbiamo fatto dei confronti fra le percentuali.

AT&T ultimo prezzo 39,15 fair value 73,60 sottovalutazione dell’87,9%;

China Mobile  ultimo prezzo 63,95  fair value 99,51  sottovalutazione del 55,60%;

Ciena C. ultimo prezzo 42,39 fair value 47,55  sottovalutazione del 12,17%;

Cisco System ultimo prezzo 47,44  fair value 47,55  sottovalutazione del 7,15%;

Deutsche Telekom ultimo prezzo 14,80 fair value 50,32  sottovalutazione del 91,56%;

Orange  ultimo prezzo 13,31  fair value 30,16   sottovalutazione del 126,59%;

Telecom Italia   ultimo prezzo 0,57  fair value 1,23   sottovalutazione del 115,78%;

Telefonica   ultimo prezzo 6,57  fair value 16,59   sottovalutazione del 152,51%;

Vivendi  ultimo prezzo 25,84   fair value 34,24 sottovalutazione del 32,5%;

Vodafone  ultimo prezzo 19,54  fair value 16,59   sottovalutazione del 163,3%.

Abbiamo analizzato anche se sommariamente alcune delle società più importanti a livello mondiale nel settore della telefonia. La costante è che chi più chi meno sono tutte sottovalutate rispetto al loro fair value. Le percentuali più elevate riguardano, Telecom Italia, Vivendi e Vodafone.

Come utilizzare questi dati?

Forti di queste valutazioni scegliamo di investire  in questi 3 titoli mantenendoli in portafoglio per lungo termine.

Telecom Italia: comprare in apertura del 23 dicembre con stop loss a 0,4350. Primo supporto a 0,4840.

Vivendi: comprare in apertura del 23 dicembre con stop loss a 23,34. Primo supporto a 24,48.

Vodafone: comprare in apertura del 23 dicembre con stop loss a 15,22. Primo supporto a 18,73.

Approfondimento

Analisi e Articoli precedenti su Telecom Italia



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: