fbpx


(ANSA) – ROMA, 09 FEB – Lo spazio Krizia di Milano ha un
nuovo proprietario. La società che fa capo a Carolina Rosi,
nipote di Mariuccia Mandelli, ha venduto oggi il fabbricato di
3.000 metri a viale Manin a una società che fa capo a Manuel
Faleschini, imprenditore veneto della moda fondatore
dell’azienda Waycap, per 20 milioni,
Advisor dell’operazione per il venditore è stato l’ufficio
milanese di Maxire, specializzato nel mondo del retail e delle
High street, guidato dal giovane Gabriele Tagliacozzo.
   
L’adivisor per Faleschini è Ret group.
   
L’operazione su quello che è stato un importante spazio per
la moda a Milano con il quartier generale di Krizia e uno spazio
teatrale privato dove si facevano le sfilate sarà ristrutturato
per contenere per circa 1.000 metri la casa di Faleschini e per
il resto uffici da affittare. L’investimento è legato alla
vendita avvenuta nel 2019 di una quota di Waycap al Fondo di
Wise equity.
   
Gli aspetti legali sono stati seguiti dallo studio Ottolenghi
Limentani nella persona di Daniele Limentani. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


%d bloggers like this: