fbpx


La situazione mondiale ha reso negli ultimi mesi investire sulle azioni in Borsa un’attività ad alto rischio soprattutto per alcune società particolarmente esposte. Ad esempio, il marchio Piquadro che, dopo gli accordi del 2015, ha aperto tre negozi a Teheran potrebbe essere molto penalizzato da una ripresa della tensione nel Medio Oriente. Le incertezze legate allo scontro USA-Iran hanno fatto sì che il titolo azionario stia perdendo circa il 3% da inizio anno.

Guardando al passato, nel lungo periodo Piquadro veniva da una anni di ripresa delle quotazioni. Nell’ultimo anno, infatti, le quotazioni sono salite di circa il 40%; negli ultimi tre anni il guadagna medio annuo è stato del 30%; negli ultimi cinque anni il guadagno medio annuo è stato del 10% circa.

Dal punto di vista dei fondamentali, però, la situazione è abbastanza complicata.

La valutazione di Piquadro basata sul suo fair value, infatti, vede il titolo sopravvalutato di circa il 130%. D’altra parte la valutazione basata sul P/E non è applicabile in quanto la società è in perdita.

Dal punto di vista delle previsioni future non ci sono abbastanza dati a disposizione per potere fare delle previsioni, ne’ ci sono analisti che coprono il titolo. Guardando al passato, per avere un’idea del futuro, possiamo dire che nell’ultimo anno gli utili sono diminuiti di circa il 115%, mentre negli ultimi cinque anni la crescita media annua degli utili è stata di circa il 40%.

Un altro aspetto negativo legato a Piquadro è il suo dividendo. Attualmente, infatti, ha un rendimento del 3,3%, ma non è sostenibile in quanto la società è in perdita.

Positiva, invece, è la situazione finanziaria della società. Non solo il rapporto debito/patrimonio netto è solo del 30% circa, ma si è quasi dimezzato negli ultimi cinque anni.

Globalmente investire sulle azioni Piquadro è molto rischioso e richiede un adeguato money management.

Per approfondimenti sul titolo Piquadro clicca qui.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Piquadro

Piquadro (MIL:PQ) ha chiuso la seduta del 15 gennaio a 2,4€ invariato rispetto alla seduta precedente.

Sul titolo è in corso una proiezione rialzista, time frame settimanale, che da circa 2 mesi è bloccata all’interno del trading range 2,379€-2,52€ (I° obiettivo di prezzo).

Chiaramente la rottura in chiusura di settimana di uno dei due livelli indicati darebbe direzionalità alle quotazioni. Al rialzo il prossimo obiettivo si trova in area 2,89€ (II° obiettivo di prezzo), mentre al ribasso le quotazioni si potrebbero spingere, in prima approssimazione, in area 2,1€.

piquadro

Piquadro: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: