fbpx


L’insalata russa è l’antipasto per antonomasia. Non è chiaro il motivo per cui porti questo nome, esistono diverse storie al riguardo. La più accreditata, narra di uno chef belga, ma di origine russe, che servì questo piatto per la prima volta nel suo ristorante. Il ristorante in questione era situato a Mosca tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900.

È molto comune trovare l’insalata russa su quasi tutte le tavole imbandite per le feste. È molto pratica, infatti occupa poco spazio nel frigorifero ed è possibile acquistarla già pronta presso qualunque gastronomia o supermercato. Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, basti dire che si tratta di una salsa composta da verdure e maionese.

Smartwatch XW 6.0

Esiste un antipasto molto simile all’insalata russa e altrettanto celebre: l’insalata capricciosa. Entrambe le ricette prevedono l’uso della maionese e delle verdure, ma ci sono delle differenze. Le due preparazioni, infatti differiscono per la forma e la cottura delle verdure. Nell’insalata russa le verdure vengono cotte e tagliate a dadini. Invece, nell’insalata capricciosa le verdure sono generalmente crude e tagliate a listarelle sottili.

Ingredienti dell’insalata capricciosa (vegetariana)

Ecco cosa occorre per la ricetta veloce per una variante dell’insalata russa:

a) 400 ml di maionese;
b) 100 g di sedano;
c) 100 g di carote;
d) 100 g di peperoni;
e) 1 cucchiaio di aceto di vino;
f) 1 cucchiaino di senape;
g) 1 pizzico di sale.

Preparazione

La preparazione è davvero molto veloce, richiede non più di una decina di minuti. Per iniziare occorre sbucciare le verdure, e nel caso dei peperoni, eliminare i semi. Le verdure andranno poi tagliate a julienne, le strisce dovranno essere molto lunghe e sottili. A questo punto, riporre le verdure tagliate in una ciotola con aceto e sale e lasciare riposare per cinque minuti. Trascorso questo tempo, si passa allo step finale, ovvero aggiungere la maionese e la senape. Mescolare il tutto delicatamente e farlo raffreddare in frigo prima di servirlo a tavola.

Ecco dunque la ricetta veloce per una variante dell’insalata russa. Chi ha a disposizione un po’ più di tempo invece, può cimentarsi nel preparare la maionese fatta in casa.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: