fbpx


L’azionario emergente è destinato a salire nei prossimi anni

Secondo Raiffeisen Capital Management, nel breve termine sono possibili correzioni, ma le prospettive future dei mercati emergenti sono incoraggianti

Le azioni dei Paesi Emergenti hanno chiuso il 2020 con un aumento del 16%, quasi un due per cento in più dei mercati sviluppati, mentre a metà gennaio 2021 hanno superato anche i massimi storici del 2008. Da un punto di vista tecnico, la strada sembra sgombra per ulteriori forti aumenti nei prossimi anni, anche se correzioni sono non solo possibili ma anche probabili nel breve termine. È la fotografia scattata dall’ultimo report sui Mercati Emergenti a cura del Team CEE & Global Emerging Markets di Raiffeisen Capital Management. Secondo il report, a far scattare correzioni potrebbero essere contraccolpi nella lotta alla pandemia, ulteriori aumenti dei rendimenti dei titoli del Tesoro americano e/o un eventuale nuovo rafforzamento del dollaro USA.

ROBUSTA RIPRESA GLOBALE

Ma da un punto di vista ciclico e fondamentale di lungo periodo quasi tutto si pronuncia a favore di un ulteriore cedimento del biglietto verde, mentre gli afflussi di capitale su obbligazioni e azioni dei Mercati Emergenti sono rimasti immutati nelle ultime settimane. La robusta ripresa mondiale attesa nel primo semestre 2021 dovrebbe beneficiare numerosi Paesi Emergenti in misura superiore alla media. Ma il report di Raiffeisen Capital Management ricorda che le enormi perdite economiche inflitte dalla crisi non sono certo scomparse solo perché sono state trasferite dai conti privati a quelli pubblici e che solo poco tempo fa sui mercati finanziari si misurava con nervosismo ogni percentuale in più di debito sovrano…

Continua la lettura

** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge

Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.





Source link

REGISTRATI ORA