fbpx

BASIC – UNITÀ 11

Da questa lezione imparerete:

Perché il trend è amico di qualsiasi trader
Come identificare se il mercato è in una tendenza verso il basso, verso l’alto o laterale
Come disegnare una tendenza proprio sul grafico
Ci vorranno circa: 10 minuti

Una delle citazioni più conosciute dal commercio – probabilmente lo avete incontrato prima di – dice ‘la tendenza è il vostro amico. ’

Questo significa commerciare sulla via della resistenza minima e sempre in direzione della tendenza dominante. Immaginate un’onda che si muova verso la riva; la cosa più facile che un commerciante possa fare è navigare sulla cima di quell’onda, non nuotarci contro.

Naturalmente, una tendenza può cambiare in qualsiasi momento, ma è possibile utilizzare indicatori tecnici per cercare di identificare dove una tendenza è probabile cambiare direzione.

Su, giù, di lato

Tutti i mercati finanziari si muovono in due tendenze distinte: verso l’alto o verso il basso. Quando i mercati non sono di tendenza, si muovono fianco a fianco, con una continua lotta tra venditori e acquirenti. Una corretta identificazione del tipo di tendenza in cui si trova il mercato in un determinato momento può aiutare a identificare importanti opportunità.

Un mercato in crescita

Se un mercato è in aumento, allora si può prendere in considerazione l’acquisto dello strumento e il suo trading in direzione della tendenza dominante, in particolare sul percorso di resistenza minima. La chiave è scegliere il momento giusto per aprire una posizione di acquisto. Idealmente, si desidera aprire una posizione di acquisto al prezzo più basso possibile per massimizzare il vostro guadagno potenziale. Alcuni operatori sono in attesa di una correzione (un piccolo calo del mercato (dip), ma questo approccio può portare al rischio di aspettare troppo per l’ingresso nel mercato, omettendo così la crescita futura.

Un mercato con tendenza al ribasso

Al contrario, se un mercato è in declino, si può considerare la vendita di tale strumento. Per massimizzare il vostro guadagno potenziale, è necessario entrare nel mercato al prezzo più alto possibile, in modo da poter massimizzare qualsiasi movimento verso il basso dei prezzi.

Un mercato in contrazione con una tendenza al ribasso o al ribasso, è il mercato che crea punti minimi e massimi di declino.

Come identificare la tendenza

Secondo l’analisi tecnica, in una tendenza dal basso verso l’alto si identifica la crescita massima e minima. La maggior parte degli investitori, essendo un rialzista, stanno spingendo i prezzi su. Nel caso di tendenza al ribasso, minimi e picchi sono in calo e gli investitori stanno iniziando a vendere, portando a prezzi più bassi. Il modo più semplice per determinare la tendenza è tracciare la linea di tendenza tra due punti minimi o massimi sul grafico.

La tendenza è il tuo amico – fino a quando si ferma

Tuttavia, i mercati non commerciano in tendenze chiare 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. Ci sono periodi di stabilizzazione in qualsiasi mercato, che sono anche noti come tendenze laterali.

Un mercato si sposta lateralmente quando c’è un momento di incertezza, con acquirenti e venditori fermi. Essi si mettono alla prova a vicenda, ma non si raggiunge un consenso reale. In questa situazione, la maggior parte dei commercianti possono rivolgersi a due strategie potenziali; negoziazione all’interno di una gamma o in attesa di una rottura nella soglia.

Come si può vedere nell’esempio seguente, la coppia EURUSD ha avuto una tendenza laterale prima che apparisse una tendenza al ribasso e il prezzo diminuisce.

Identificare una tendenza

Uno degli aspetti più importanti per identificare una tendenza è quello di determinare il periodo di tempo. Di solito, analizzando una tendenza a lungo termine, si analizzano e confrontare due grafici diversi, uno per un periodo più breve (H4 o H1) e l’altro per un lungo periodo (D1 o W1). Per la negoziazione durante il giorno, brevi periodi di tempo sono più utili. I commercianti importanti possono essere interessati nello sviluppo di una valuta o di una società per un lungo periodo di tempo, in mesi o anche anni Per i commercianti al dettaglio, tuttavia, un grafico settimanale può essere utilizzato come un ‘lungo termine punto di riferimento.

Trading in direzione di tendenza

Per definizione, l’analisi delle tendenze si basa sulle variazioni storiche dei prezzi. Gli operatori stanno quindi analizzando il passato al fine di essere in grado di prevedere gli sviluppi futuri.

L’osservazione della direzione del trend è utile nelle posizioni di apertura, ma deve tenere conto dell’evoluzione delle onde. Questi sono chiamati onde impulso quando nella direzione del trend e le onde di correzione in contrasto con il trend.

Contando le onde o punti di perno in ogni onda, si può cercare di prevedere se una certa opportunità di trading sarà l’opposto o nella linea di tendenza.

REGISTRATI ORA
TRANSLATE

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: