BASIC – Lezione 13

Dopo questa lezione, imparerete:

Qual è il margine e il suo ruolo nella gestione del rischio
Ruolo della gestione del volume e del rischio negoziati
Come calcolare il valore di un pips

Ci vorranno circa: 10 minuti

Una delle prime decisioni che devi prendere come un trader all’inizio del business è quello di scegliere un volume per il commercio. Si tratta di uno per identificare le tendenze e le opportunità di trading. Ma quanto denaro si utilizza in ogni posizione?

La scelta del volume di trading dipenderà da molti fattori psicologici, come il comfort emotivo e l’avversione al rischio, ma anche dalla strategia di gestione del rischio che si intende applicare. In altre parole, una comprensione di come il volume di trading selezionato può influenzare è essenziale perché determinerà sia il margine per transazione e il valore del pip.

Margin

Quando si apre una transazione, si avrà bisogno di un certo importo. E ‘noto come un margine. Il margine non è un costo, ma una quantità di denaro congelato quando si apre una posizione e tornare a voi dopo aver chiuso la posizione. È importante sapere quanto sarà grande il margine, in modo da poter valutare non solo il rischio stesso, ma anche calcolare se i fondi rimanenti vi permetteranno di aprire altre posizioni.

Nota che per i CFD, è necessario solo una parte del valore nominale per essere in grado di aprire una posizione. Ad esempio, con una leva 1:200, avrete bisogno solo dello 0,5% del valore nominale del margine. Un livello tipico di leva è da 1 a 100, il che significa che è necessario solo 1% del valore nominale del margine. Questo consente di ottenere un maggiore rendimento del capitale investito, ma significa anche una maggiore esposizione al rischio.

Si supponga di voler aprire una posizione 1 lotto per GBP/USD con un effetto leva di 1:100 (attualmente applicabile ai clienti professionali), ma non si sa quale sia il valore nominale di un lotto su questo strumento. Queste informazioni si trovano nella tabella delle specifiche degli strumenti.

Per la coppia GBP/USD, il valore nominale per lotto è di £ 100.000. Se la leva è 1:100 (attualmente applicabile ai clienti professionali), è necessario solo 1% margine, calcolato nella valuta di base della coppia. È quindi necessario £ 1000 per coprire il margine per una posizione 1 batch.

Dal punto di vista della gestione del rischio, il margine è molto importante e si applica la regola generale come gli operatori non dovrebbero aprire posizioni con un margine superiore al 30% del capitale investito.

Tornando all’esempio precedente, se il saldo del conto è di 5.000 GBP e si desidera aprire una transazione di 1 lotto, allora rappresenterebbe il 10% del capitale, perché il margine richiesto con un effetto leva di 1:100 GBP (attualmente applicabile ai clienti professionali) sarebbe di 1000 GBP. È importante che, prima di aprire una posizione, si valuta il livello massimo di margine e non infrangere le proprie regole di trading. La capacità di gestire i rischi assunti è molto importante per raggiungere il successo sui mercati finanziari.

Il valore di un pip

Il secondo fattore che influenza il volume della posizione è il valore di un pip. Nel processo di investimento, è molto importante conoscere il valore di un pip, in particolare per la gestione efficace dei rischi. Si dovrebbe sapere fin dall’inizio come il vostro portafoglio sarà influenzato se il mercato va 100 pip per o 100 pip contro di voi.

Per calcolare il valore pip, è possibile utilizzare nuovamente la tabella delle specifiche degli strumenti.

Per calcolare il valore di un pip a 1 lotto, moltiplicare il valore del “Valore nominale di un lotto” per il “Dimensione di un pip” e il valore sarà denominato nella valuta quotata: 100000 x 0,0001 = USD 10

Questo significa che se si apre una posizione molto di GBP/ USD e il mercato crescerà di 100 pip a tuo favore, allora si otterrà un profitto di $ 1.000 (USD 10 x 100 pips). D’altra parte, se il mercato cambia, si avrebbe una perdita di $ 1.000. Questo calcolo vi aiuterà a valutare a quale livello la perdita massima assunta e il setpoint di un ordine Stop loss potrebbe essere registrato.

L’idea di base è che non si deve rischiare più del 5% del capitale in una posizione. Il motivo è che il trading è basato sulle probabilità e si dovrebbe valutare la vostra strategia di trading, per scoprire se si è più probabilità di fare un profitto che perdere.

Aprire una posizione di 1 lotto per GBP/ USD con un valore pip di £ 10. Si presume che si applicherà anche la regola di non accettare una perdita di oltre il 5% del vostro capitale. Pertanto, se il totale disponibile è di 5.000 GBP, la perdita massima ammissibile è di 250 GBP, pari a circa 380 USD.

Se sai che 1 pip ha un valore di $10 e la perdita massima assunta è fino a $380, Poi dividendo $380 per 10, il livello massimo dell’ordine Stop Loss è di 38 pips.

Gestire adeguatamente il rischio:

Come detto sopra, sia il valore del pip e il livello di margine svolgono un ruolo importante nel commercio. La scelta di una dimensione ottimale della posizione di negoziazione è una parte essenziale dell’investimento, in quanto può rendere la gestione della posizione più facile o più difficile dopo l’apertura di una posizione. Inoltre, il valore del pip e il livello del margine sono importanti anche in termini di rischio. Se la vostra posizione è troppo grande, un movimento di prezzo minore potrebbe portare fuori dal mercato. Per un’attività commerciale redditizia e responsabile, è necessario capire entrambi.

TRANSLATE PAGE »
%d bloggers like this: