fbpx


piazzetta cuccia

L’imprenditore consolida la sua posizione di primo azionista. Dalla Bce autorizzazione a salire fino al 20%

default onloading pic

L’imprenditore consolida la sua posizione di primo azionista. Dalla Bce autorizzazione a salire fino al 20%

1′ di lettura

Continuano gli acquisti di Leonardo del Vecchio in Mediobanca, dove l’imprenditore sta dando fondo alla autorizzazione della Bce a salire fino al 20% del capitale.

Delfin, la holding lussemburghese del fondatore di Luxottica, ha comunicato l’acquisto di quasi 11 milioni di titoli Mediobanca, pari all’1,25% del capitale di Piazzetta Cuccia.

Loading…

Del Vecchio, che a fine dicembre aveva arrotondato la sua quota all’11,92%, si porta così a ridosso del 13,2%, consolidando la sua posizione di primo azionista della banca d’affari.

A inizio ottobre l’industriale veneto, primo azionista di Mediobanca, dopo aver ricevuto il via libera della Bce per salire fino al 20% aveva comunicato il superamento della soglia del 10%, portandosi dal 9,89% al 10,1%.

Come previsto dalla norma anti scorrerie del 2017 Del Vecchio aveva chiarito le proprie intenzioni, sottolineando il «carattere finanziario e di lungo termine» dell’investimento con la volontà di «garantire stabilità e sostenere la crescita» ed escludendo di volerne acquisire il controllo o «esercitare un’influenza dominante sulla gestione» dell’Istituto.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: