fbpx


Anche se quest’anno ci tocca passare il Capodanno in compagnia di pochi intimi e/o congiunti, non bisogna rinunciare alla realizzazione di un menù speciale.
Salutiamo questo 2020 e accogliamo a braccia aperte il nuovo anno con l’augurio che sia più fortunato.
Come? Iniziando con la scelta delle pietanze portafortuna per il cenone di Capodanno. E, perché no, anche per il pranzo del primo dell’anno.

Il menù portafortuna per il cenone di Capodanno: dalla tradizione…

Per la sera del 31 Dicembre, oggi più che mai, sulla nostra tavola non possono mancare le lenticchie tradizionali.
Richiamando la forma della moneta sono sinonimo di augurio e di abbondanza.
Molto spesso non vengono soltanto mangiate ma anche regalate. Inoltre, possono essere adagiate, riposte nella loro confezione, sulla tavola dove si è soliti consumare i pasti durante la quotidianità per attrarre positività e serenità.

Smartwatch XW 6.0

Un altro simbolo tradizionale lo ritroviamo nel riso: è possibile cucinarlo nel modo che più piace ed è simbolo di abbondanza e di amore.
Irrinunciabile il maiale. Che sia al forno, alla birra, in crosta, o alla panna, anche questo è simbolo di abbondanza e prosperità.
Anche l’uva e il peperoncino rappresentano augurio e protezione dalle cose negative e dalla sfortuna.

… alle curiosità

Sì alla frutta secca, ma bisogna mangiarne sette tipologie diverse. Ognuna di loro rappresenta positività per ogni giorno della settimana.
Anche la melagrana ha un significato particolare.
Nell’antichità essa veniva considerata un frutto sacro poiché amato da Venere, dea dell’amore, e da Era, dea del matrimonio. Da ciò deriva la credenza che sia simbolo di fertilità e ricchezza.
È di buon augurio mangiare anche la frutta tonda, un frutto per ciascun mese dell’anno.
Ma c’ è qualcosa che non rientri nel menù portafortuna per il cenone di Capodanno?
Gamberi e aragoste. Per natura camminano all’indietro e ciò porterebbe al regresso. Nemmeno i volatili rientrano tra le opzioni da scegliere se si desidera avere fortuna: attenzione che quest’ultima non voli via.
Augurandocene moltissima, non resta che correre a fare la spesa.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: