fbpx


Cambio di rotta a Piazza Affari  e per i mercati.  Dopo una mattinata debole, il primo pomeriggio si presenta più ottimista. Infatti alle 15.10 il Ftse Mib guadagnava lo 0,01%. Intanto lo spread, cioè il differenziale di rendimento tra Bund tedeschi e Btp italiani, segna i 154,9 punti. Per quanto riguarda il rendimento del titolo di stato a 10 anni, si vede un saldo a 1,384%.

Il resto del Vecchio Continente

Bene anche il resto del Vecchio Continente che registra Londra con il suo Ftse 100 sullo stesso livello di Parigi e del Dax di Francoforte a -0,1%.

Wall Street

A cavallo della parità i listini Usa. L’S&P 500 e il Nasdaq alle 15.10 (ora italiana) perdevano lo 0,01% ma il Dow riusciva a recuperare qualcosina a 0,09%.

Le ultime raccomandazioni a Piazza Affari

Tra le ultime raccomandazioni a Piazza Affari sono da segnalare gli outperform di Mediobanca per Autogrill con prezzo obiettivo di 11,90 euro, Buzzi Unicem con target price di 23,30 euro e CNH Industrial (t.p 2,60 euro). Ad attirare l’attenzione è anche  Prysmian con target di 22,50 euro valutata positivamente anche da Goldman Sachs con un buy a 22,50 euro.

Le ultime raccomandazioni a Wall Street

Tra le ultime raccomandazioni a Wall Street è da segnalare la conferma su Amazon.com Inc. (NASDAQ:AMZN)  da parte di Merrill Lynch con il suo Buy e l’obiettivo del prezzo portato a $ 2,330 da $ 2,160. Outperform per Apple Inc. (target di prezzo di $ 350) da Wedbush Securities. Berenberg invece declassa BP PLC a Hold dal precedente Buy.

Gli eventi più importanti attesi nel calendario economico di mercoledì

Tra i molti dati macro previsti per domani sui mercati,  sono da ricordare i prezzi di novembre in Spagna e di dicembre in Francia e Gran Bretagna. E ancore: prezzi alla produzione di dicembre in Gran Bretagna e produzione industriale e bilancia commerciale dell’eurozona a novembre. Tra i dati resi noti oggi, invece,  quello riguardante i prezzi al consumo statunitensi di dicembre. Buone notizie sul risultato annuo a 2,3% come conferma di quanto atteso dagli analisti e in rialzo rispetto alla precedente rilevazione a 2,1%.

Agli orari prefissati si può consultare il calendario economico per leggere l’esito dei dati macroeconomici pubblicati.

Il ritracciamento dei mercati è finito?

Dopo che fra ieri e oggi sono stati toccati i minimi settimanali proiettati, sembra che a strada intrapresa sia quella del rialzo. Questo conferma il nostro scenario settimanale.

Ulteriori rialzi nei prossimi giorni se  le chiusure di contrattazione del 15  gennaio saranno superiori a:

S&P 500

3.260

Dax Future

13.357

Eurostoxx Future

3.733

Ftse Mib Future

23.600



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: