fbpx


Sia in una casa in stile moderno sia in una con uno stile più retrò, il tavolo di legno rappresenta una certezza che ciascuno di noi avrà sicuramente nella propria casa. Questi tavoli sono caratterizzati da un materiale resistente e duraturo nel tempo: inoltre, più il tempo passa più acquisiscono un senso di “vissuto”, donandogli anche il fascino del mistero. Ma cosa fare quando il tavolo si sporca o le macchie risultano più difficili da eliminare?
Vediamo insieme alcuni modi efficaci per pulire il tavolo di legno.

Prodotti sì e prodotti no

È d’obbligo sottolineare, innanzitutto, i prodotti da non utilizzare. No ai prodotti troppo aggressivi, a meno che non siano specificamente indicati per il legno. No all’ammoniaca e l’alcool: scuriscono il legno e corrodono la vernice. Inoltre renderanno il vostro tavolo opacizzato.
In caso di dubbio è opportuno testare i prodotti che si intendono usare su una zona poco visibile del tavolo (come ad esempio il fondo, oppure i piedi).

Ottimi invece i prodotti naturali come l’aceto e l’olio di lino. Il primo, unito con l’acqua, riesce a sgrassare anche lo sporco più difficile. Il secondo, lucida il legno rendendolo più brillante. Deve essere asciugato con un panno di lana.
Spesso per pulire igienizzare in maniera efficace basta utilizzare alcuni prodotti che sono già presenti in casa. Anche il limone, il bicarbonato e il sapone di Marsiglia sono prodotti utili e funzionali.

Piccole curiosità

È importante conoscere i modi efficaci per pulire il tavolo di legno. E se il tavolo si è graffiato? Niente paura. Esistono anche alcuni rimedi antigraffio fai da te per poter riportare al tavolo al suo stadio originario. Si può sia passare del burro di cacao direttamente sul graffio o sciogliere dei pastelli di cera (dello stesso colore del tavolo) con dell’acqua calda e applicarli sul graffio per mimetizzarlo.
Se si tratta di pulire il tavolo di legno non bisogna però dimenticare un piccolo dettaglio che fa la differenza. Il modo in cui si utilizza il panno per disinfettarlo prima o dopo il pasto. Sì, avete letto bene!
Non bisogna piegare la pezza a metà ma utilizzarla per intero sulla superficie. Questo perché essa copre una superficie maggiore, ragion per cui pulisce meglio e più rapidamente e non si cadrà nell’errore di dimenticare qualche piccolo spazietto.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: