fbpx


Pasta che bontà. E’ il classico piatto che non manca sulla tavola italiana da sempre tanto che a livello pro-capite ne consumiamo 23 chili all’anno. Ma così come cambiano i tempi anche la pasta sta avendo delle trasformazioni non solo nella forma ma anche nella sostanza.

I pastai per stare al passo con i tempi spendono il 10% del fatturato per impiegarlo in nuove ricerche e sviluppo in modo da rispondere alle richieste del consumatore.

Al fianco della pasta tradizionale con la semola presente sugli scaffali del supermercato si fanno sempre più largo altri prodotti: da quella integrale, senza glutine, ai multicereali. Per ora ci fermiamo qui ma tutte le indagini di mercato ci conducono verso altri scenari: in poco tempo le paste alternative saranno molte di più. Per non parlare poi delle forme.

Pasta integrale boom di richieste

Giusto per fare un esempio, la pasta integrale fino a tre anni fa era consumata intorno al 36% oggi ha raddoppiato il consumo.

Quanti pastai in Italia

Più di cento imprese, circa 7mila persone ci lavorano e producono 3370000 tonnellate di pasta per un fatturato di poco più di 4,7 miliardi. La pasta italiana piace all’estero tanto che il 50% viene consumato in altri Stati.

La pasta viaggia in treno

Per rispondere sempre più a temi di sostenibilità ambientale, dal 2020 la pasta Barilla viaggerà sulla rete di Ferrovia dello Stato con i ‘carri’ di Gts . Sulla strada non ci saranno più 4.000 tir, vuol dire migliaia di tonnellate di CO2 risparmiata.

Barilla chiude una intesa con il  Ministero

Valorizzare il grano duro italiano è una priorità sancita ora anche da un accordo tra Barilla e Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo per i prossimi 3 anni per una fornitura attraverso contratti di filiera per un minimo del 70% delle forniture annuali. Barilla inoltre aumenterà il suo acquisto di grano duro italiano di 120mila tonnellate dando anche una premialità agli agricoltori.

Approfondimento

Spreco e sperpero alimentare



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: