fbpx


La scelta delle famiglie italiane di avere un cane in casa è negli ultimi anni in aumento. Tutti traggono sollievo dalla loro compagnia, sia i grandi che i bambini. Ma è davvero così? Vediamo quali sono i pro e i contro.
In questo articolo, spieghiamo i motivi sul perché camminare col cane fa bene alla salute e alla mente.

L’esercizio fisico

Secondo alcune indagini statistiche, chi possiede un cane fa più esercizio fisico e meno vita sedentaria. Portare il cane ogni giorno, indipendentemente dal freddo o dal buio,  a passeggiare, induce i padroni ad essere più attivi, rispetto a chi non ha un cane. Basta una passeggiata col proprio amico, di circa una trentina di minuti al giorno e tutti i giorni, per apportare al proprio fisico notevoli giovamenti.

Benessere mentale

Giocare col cane, divertirsi e sorridere, sono tutti elementi positivi per il proprio benessere mentale.
Quando lo si porta a passeggiare, è difficile non essere coinvolti dal correre con lui, dal sorridere e rilassarsi. Questi sono tutti elementi positivi, che riducono lo stress ed ogni tipo di pressione.

Ecco perché camminare col cane fa bene alla salute ed alla mente e la vita sociale

Quando si porta il cane a passeggiare è difficile non avere relazioni sociali con proprietari di altri cani, per discutere e relazionarsi con loro. Si fanno nuove amicizie, magari anche con chi non possiede un cane ma che è semplicemente incuriosito verso il nostro amico a quattro zampe.

Il miglioramento dell’umore

Il cane è in grado di capire quando si è di cattivo umore, restando accanto al proprio padrone più degli altri giorni, facendolo sentire in compagnia.
Uno studio condotto dall’Università del Queensland, ha dimostrato che bastano trenta minuti a settimana di passeggiata, per ridurre i livelli della pressione sanguigna, l’ansia e la depressione.



Source link

REGISTRATI ORA
%d bloggers like this: