fbpx


Gli ultimi tre anni sono stati per Piaggio una storia di successo. La performance media annua, infatti, è stata del 25%. Le cose sono andate ancora meglio nell’ultimo anno quando la performance del titolo è stata del 50%. Siamo in presenza, quindi, di un’azione che è sulla rampa di lancio per ulteriori rialzi anche se nel breve periodo potrebbe andare incontro a una battuta di arresto. Di questo, però, ci occuperemo nella sezione dedicata all’analisi grafica e previsionale.

Per quel che riguarda la valutazione, gli analisti vedono Piaggio sottovalutata del 10% circa  con un consenso medio Outperform. Secondo il fair value, invece, il titolo è sottovalutato di circa il 40%. Le prospettive cambiano completamente se si adotta la valutazione basata sui multipli degli utili. Piaggio, infatti, quota 20 volte gli utili, mentre il settore di riferimento quota a 10x.

Un altro aspetto che fa ben sperare per il futuro è legato alle prospettive di crescita future. Nei prossimi tre anni, infatti, gli utili sono attesi crescere a un ritmo di circa il 17% all’anno. Poca cosa rispetto alla crescita del 47% dell’ultimo anno, ma comunque superiore al settore di riferimento i cui utili sono attesi crescere a un ritmo del 10% all’anno.

Prima di concludere facciamo notare come la crescita del debito possa essere un problema per gli anni a venire. Allo stato attuale, infatti, il rapporto debito/patrimonio netto è pari al 155% circa, in rialzo dal 138% di cinque anni fa.

Approfondimenti sul titolo Piaggio sono disponibili qui.

Analisi grafica e previsionale

Piaggio  (MIL:PIA) ha chiuso la seduta del 27 dicembre a quota 2,758€ in ribasso dell’1,01% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

La tendenza in corso sul time frame settimanale è rialzista (linea continua), ma ha incontrato un fortissimo ostacolo nella resistenza costituita dal I° obiettivo di prezzo in area 3,032€. Questa battuta di arresto ha determinato un ritracciamento di medio periodo che potrebbe trasformarsi in qualcosa di più pericoloso. Chiusure settimanali inferiori a 2,7385€, infatti, provocherebbero un’accelerazione ribassista verso area 2,4289€, prima, e successivamente verso area 2,0607€.

piaggio

Piaggio: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione

Time frame mensile

Anche in questo caso la tendenza in corso è rialzista, ma il I° obiettivo di prezzo in area 2,9878€ sta frenando l’ascesa delle quotazioni verso il II° obiettivo di prezzo in area 4,3831€. Sta diventando molto probabile, quindi, una discesa fino al primo supporto utile in area 2,4576€. Da questo livello potrebbe partire un nuovo slancio rialzista.

piaggio

Piaggio: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione

Strategia operativa su Piaggio per il 2020

Sul time frame settimanale è possibile un allungo ribassista fino in area 2,4289€, su quello mensile un ritracciamento fino in area 2,4576€. È molto probabile, quindi, che le quotazioni di Piaggio prima di ripartire al rialzo vadano a testare area 2,4289€-2,4576€. Su questi livelli si potrebbe programmare un ingresso long con stop rigido nel caso di chiusure settimanali inferiori a 2,4289€



Source link

REGISTRATI ORA

Submit Your Information & Learn More

%d bloggers like this: